6

2K 98 4

Mi sveglio, controllo l'orario, sono le 11:30 e sono ancora spaventata da quel sogno.

Mi alzo pigramente dal letto e mi diriggo verso la cucina.

Vado a dare il buongiorno ai miei genitori e vedo che sono di buon umore.

"Tesoro come è andata questa settimana di scuola"chiede mio padre sorrodendo.

"Più tosto bene"

"Ma hai preso brutti voti?"chiede mia madre.

"Ancora non abbiamo fatto verifiche ma ci hanno avvertiti che le faranno questa settimana, quindi devo mettermi a studiare perchè se la fidano a fare compiti a sorpresa"

"Ecco brava vai a studiare che non ti fa male"dice mio padre in tono ironico.

Sbuffo e entra Amber in cucina con il sorriso più bello che lei avesse mai avuto.

"Buongiorno vedo che anche tu seo di buon umore"dico sorridendo e abbracciandola.

"Si oggi mi sono svegliata sorridente...chi sa perchè?"

Dopo una lunga chiaccherata sulla scuola io e Amber decidiamo di andare a fare una passegiata sulla spiaggia.

Quando usciamo di casa percorriamo il vicolo preticamente vuoto e ci dirigiamo verso la spiaggia.

In spiaggia intravedo seduti Cameron, Zac, Justin, Elvis e Tracee.

"Ehm... Amber..."

"Si..."sorride.

"Ti sei dimenticata di dirmi qualcosa?"

"No penso proprio di no"

"Questa volta te la do vinta ma ti giuro che me la paghi".

E si mette a ridere.

Ci avviciniamo ai ragazzi, Tracee ci abbraccia e poi Zac da un bacio ad Amber tutti rimangono a bocca aperta compresa me l'unica è Tracee, probabilmente lei lo sapeva.

Non posso ancora credere che mi abbia nasconsto una cosa del genere, non dico che debba dirmi tutto ma almeno aggiornarmi su quello che stava accadendo tra lei e Zac, sono sua sorella.

Ci sediamo tutti a terra e nessuno dice niente.

"Bhe... allora... Zac... tu ed Amber...?"chiede Justin rompendo il ghiaccio tra di noi.

"Bhe... si, ci siamo accorti che tra di noi poteva esserci qualche sentimento, e... abbiamo deciso di metterci insieme e provare"gli risponde Zac rivolgendo occhiate e sorrisi ad Amber.

"Sono contento per voi" sorride Justin.

"Pff... io mi sto annoiando a morte che ne dite se facciamo surf?"chiede Cameron.

"Bella idea Cameron, per fortuna ho il costume a dosso"dice con entusiasmo Justin

"Ma io non ho il costume"dice Tracee tristemente.

"Tranquilla Tracee ne ho due in più per te e per mia sorella"dice Amber, secondo me ha progettato tutto.

"Fantastico!"dico fingendomi entusiasta.

Tutti ci andiamo a cambiare e in meno di due minuti siamo tutti pronti per fare surf.

Io non ho la minima idea di come si usa la tavola da surf e quindi inizialmente mi metto a pancia sotto.

"Tu hai deciso di 'surfare' così?"chiede Cameron sottolineando la parola 'surfare'.

"Bhe... scusami se non so usare la tavola".

"Bastava dirlo prima... vini t'insegno"

"Prima di tutto devi cercare di stare in equilibrio sulla tavola e poi ci penso io"

Faccio come dice lui, ma perdo molte volte l'equilibrio e cado come una stupida in acqua mente Cameron si gode la scena e ride.

Finalmente riesco a stare in piedi sulla tavola e Cameno mi tiene per la vita nell'acqua bassa.

"Bene, ora aspettiamo un'onda"
Annuisco e mi concentro per non fare altre brutte figure.

Dopo qualche secondo vedo avvicinardi un'onda e Cameron mi spinge più avanti facendomi inizialmente cavalcare l'onda ma poi cado e si mette a ridere come un cretino.

"Pensi che sia così diventente" chiedo infuriata.

"Bhe si dato che ti fidi di me" continua a ridere.

"Vaffanculo!"

"E dai, non arrabbiarti per così poco, era un piccolo scherzo innocente"

Decido di ignorarlo e allontanandomi da lui.

Vado nell'acqua più alta e decido di provare conto mio, per fortuna riesco a stare in piedi sulla tavola e riesco anche a darmi una spinta prima di salire.
Davanti a me vedo un'onda avvicinarsi molto velocemente e noto che è enorme.
Anche se ho voglia di scappare provo a cavalcarla e stranamente ci riesco benone e sinceramente la senzazione che si prova è magnifica.

"Non sapevo sapessi cavalcare le onde"chiede Amber guardandomi.

"Bhe.... neanche io, ho provato ed eccomi qua"

"Sei molto brava"

"Non esagerare"

"Ok... io vado divertiti"dice e se ne va con la sua tavola verso Zac e gli altri.

Dopo un po vedo avvicinarsi Cameron che cavalca le onde perfettamente e non posso fare a meno di guardare i suoi meravigliosi muscoli, quando mi guarda distolgo subito lo sguardo imbarazzata.

"Hey! Ti piace il modo in cui serfo?"

"Si... non è male"

"Comunque vedo che i miei insegnamenti ti sono serviti a qualcosa"

"Si a farmi perdere tempo"

Essendoci asciugati tutti io ed Amber toriniamo a casa seguiti da Zac Cameron e Tracee.

Arrivate a casa corro subito verso ik bagno e decido di farmi un bagno rilassante.

Per cena siamo andati in una pizzeria dove si mangiava veramente bene.

Quando ritorniamo a casa io sono distrutta e decido di dormire.






TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!