4

2.1K 105 0

La campanella dell'ultima ora si decide a suonare e io corro verso l'uscita senza aspettare nessuno.

Scrivo ad Amber che vado a casa a piedi, nonvogluo fatte domande o cose del genere, per il resto delle ore ho cercato di evitare tutti.

Non ho ancora capito perchè l'abbia fatto, non siamo fidanzati e ne tanto meno ci eravamo baciati... bhe... fino a che lui non lo ha fatto pubblicamente.

"SONO A CASA!"Urlo come sempre vado a salutare mia madre con un bacio.

"Come mai Amber non è con te?"chiede mia madre.

"Ho deciso di venire a piedi lei era con la macchina".

"Ah... ma non è ancora arrivata è strano spero arrivi presto e non sia successo qualcosa".

"Stai tranquilla doveva lasciare Tracee"cerco di nascondere un pò la preoccupazione perchè dovrebbe comunque essere arrivata perchè era con la macchina.

Per rilassarmi decido di prendere i libri andare in piscina e mettermi a studiare al sole in una sedia a sdraio.

Finisco dopo un'ora e ancora non c'è traccia di Amber, mia madre si sta agitabdo tantissimo quindi prendo il telefono ritorno nella mia sedia e la chiamo.

Per fortuna risponde dopo qualche secondo.

"Pronto?"

"Amber ma dove sei?"chiedo preoccupata.

"Ehm... sono a... casa di Zac"dice lei balbettando e c'è un sottofondo strano.

"Ah... ma che ci fai lì? La mamma è preoccupata per te"dico e sento dire da lei 'Basta Zac!' E si mette a ridere.

"Amber..."

"Eh... si scusa"

"Ma che stai facendo si può sapere?"

"Ashlee di alla mamma che non si preoccuma tra meno di un'ora arrivo"dice lei riattaccando e vado a riferire a mia madre quello che mi ha detto.

Sono un pò peroccupata per lei sinceramente.

Decido di chiamare Tracee magari sa qualcosa di più.

Alla prima chiamata non risponde, nemmeno alla seconda però alla terza per fortuna risponde subito.

"Pronto?"chiede lei con il fiatone.

"Pronto... ehm... Tracee... sono Ashlee volevo sapere se sapevi qualcosa in più su Amber"

"Ehm... ciao Ashlee devo riattaccare"

Ma che hanno tutti e due?

Decido di uscire fuori e andare in spiaggia per rilassarmi, mi metto una salopet di jeans, sotto mi metto una maglietta bianca corta e delle espadrillas bianche.

Per strada incontro Amber a braccietto con Zac decido di nascondermi e di spiarli per vedere cosa succede.

Lui la prende per la vita, la bacia e Amber gli mette le gambe alla vita, poi si staccano e ognuno va per la sua strada come se non fosse successo niente.

Io decido di non far finta di niente e tornare alla mia passeggiata, vedo Zac che mi nota ma non fa niente, nemmeno mi saluta.

Quando arrivo in spiaggia mi siedo a terra e decido di ascoltare tramite le cuffie 'Someone Like You' di Adele.

Dopo qualche minuto vedo qualcuno che si avvicina a me e poi noto che è Cameron, wow fantastico...

"Hey!"

"Ciao cosa ci fai qui?"

"Non posso fare una passeggiata in spiaggia o è vietato?" Chiede lui in modo ironico.

"No comment"

"Che fai?"

"Non si vede?" Dico infastidita indicando le cuffiette che indosso.

"Ah... capito"si avvicina a me e mi toglie le cuffiette.

"Hey! Dammele!"

"No!"dice lui ridendo.

Cerco di avvicinarmi ma lui si mette a correre io lo inseguo ma lui si ferma, si gira e siamo distanti nemmeno un centimetro, i nostri sguardi sono seri e ci stiamo per baciare ma lui sorride, mi abbraccia ridandomi le cuffiette e se ne va, io questo ragazzo non lo riuscirò mai a capire.

Quando rientro in casa avverto i miei e poi vado nella stanza di Amber, il mio obbiettivo è bussare ma mi fermo quando sentoche sta parlando al telefono e allora inizio a origliare.

Ride"È stato bellissimo oggi non mi sono mai sentita meglio"

"No non puoi venire a casa mia, non ho intenzione di dire ai miei genitori quello che è successo tanto meno a mia sorella"

"Riuscirò a nasconderlo e lo so che non sarà facile per noi ma io ci proverò".

"Non accadrà stai tranquillo"

"Ok ciao"

Ride "Ti amo anche io amore"

Sento che si sta avvicinando alla porta allora io corro verso la mia stanza chiudo la porta e mi butto sul letto.

Non posso credere a ciò che ho sentito, Amber è fidanzata e presupongo con Zac e sarà successo qualcosa, spero che non si sia accorta che origliavo.

Io e Amber non ci siamo mai nascoste niente e ora... mi nasconde che lei è fidanzata, non ci credo sono terribbilmente offesa, ma non solo lo nasconde anche ai nostri genitori.

Non posso permetterlo devo starle più vicino in questo periodo le sono stata un pò lontana già da quando siamo tornati dalla crociera che abbiamo fatto, da li si è allontanata... bhe, ci siamo allontanate tutti e due a dir la verità.

Per cena mia madre prepara la carne bianca, che io odio, infatti per mangiarla ci sono stata almeno un'ora perchè... mi faceva schifo.

Dopo cena andiamo tutti a vedere un film a caso "Mi sposo alle Bamas".

Lo vediamo tutto perchè domani è sabato e per fortuna potrò dormire almeno fino alle 12:00.


Verso le 23:30 andiamo a dormine ma io come sempre mi addormento molto dopo.


Sono in una stanza buia e sono sola, cammino e vedo mia sorella con Zac.
Amber è appoggiata in una parete degli armadietti e Zac è appoggiato di fianco a lei, si dicono qualcosa ma non riesco a sentire vedo solo cosa fanno, a un certo punto si baciano e l'immagine scompare.
Compare un'altra immagine che non rieso a vedere, mi avvicino di qualche centimetro e riesco a vedere che sono io con Cameron che ci baciamo.
Il sogno s'interrompe mi alzo di soprassalto e vedo Cameron d'avanti la mia faccia ovviamente è un'altro sogno quindi mi appoggio nel letto e chiudo gli occhi.
Poi mi risveglio e guardo l'orario sono le 4:00 mi rimetto a dormire spaventata di quello che ho appena visto, sembravano due sogni collegati.



TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!