3

2.7K 128 24

Il rumore insopportabile della sveglia disturba il mio sonno e sono costretta ad alzarmi, vado nel mio amato bagno in camera e mi faccio la doccia.
Ritorno in camera mia e decido di mettere un paio di pinocchetti neri, una maglietta a maniche corte e le mie all stars bianche.
Quando arrivo in salotto vedo Amber che mi da il buongiorno con un abbraccio, ha messo degli shorts lunghi e neri, una maglietta a azzurra e le sue scarpe da tennis.
Mi diriggo alla dispensa, prendo il latte e i miei adoratissimi coco pops, mentre gli altri bevono solamente il latte.
Usciamo di casa salutando a tutti e ci mettiamo in macchina, ma senza Tracee, dato che si fa accompagnare da suo fratello, Elvis.
Dopo il solito lungo viaggio, arriviamo a scuola e andiamo dirette verso i nostri armadietti, dove c'è Tracee che sta prendendo sei libri.

"Ehi ragazze come state?"chiede abbracciandoci.
"Noi bene" la informa Tracee.
"Anche io sto benissimo" risponde Elvis arrivando all'improvviso.
"Io direi di entrare" consiglio a tutti.
"Ok, anche perchè poi si fa tardi"mi da ragione Tracee.

Mi diriggo verso l'armadietto, metto la mia password, prendo i libri, vado in classe, ma mi sento tirare per il braccio e vengo portata nello stanzino del bidello.

"Tranquilla Ashlee sono Elvis"
"Oh... ciao... cosa devi dirmi?" Chiedo abbastanza turbata
"Volevo solo sapere se è vero che ti frequenti  con Cameron Dallas"
"Io? Frequentarmi con lui!? Ma chi ti ha detto questa cavolata?"
"Holly..."
"Non dovresti credere a quello che ti dice, e lo sai bene."
"Io non ci ho creduto per questo te lo sto chiedendo"
"Ok..."
"Però pur troppo gli altri ci hanno creduto e nella scuola girano voci strane su te e Cameron, ma non solo, anche di Amber, Zac, MIA sorella e JUSTIN!" Mi informa agitato sottolineando la parola 'mia' e 'Justin'
"Elvis calmati, ti assicuro che non c'è niente tra di loro"
"Ashlee giuro che se tra mia sorella e quel coglione c'è qualcosa lo ammazzo con le mie mani"
"Ma perchè dovrebbe essere coglione scusa..."
"Fidati lo conosco... ed meglio che tu non sappia, perchè sono tutti stronzi tranne me e Daniel"
"Come dici tu... comunque io devo andare in classe, ciao" cerco di chiudere il discorso mentre penso al casino che Holly avrà combinato.
"Ciao" risponde secco.

Vado in classe e arrivo in tempo a sedermi al mio posto.
La lezione di geometria non poteva essere così pallosa, per non parlare delle due ore di francese, finalmente l'ora di pranzo arriva, io Amber e Tracee andiamo in giardino e ci sediamo vicino la fontana.
Vedo che Elvis e Daniel stanno parlando con: Cameron, Zac e Justin, ma noto anche che loro cercano in tutti i modi di lasciarli sbattere, probabilmente vogliono venire da noi dato che mentre parlano non smettono di guardarci.
Ad un tratto li vedo avvicinarsi, ma noto che Elvis cerca di fermare Justin, e Daniel ferma a Cameron, l'unico che si sta dirigendo qua è Zac che va da Amber e l'abbraccia, wow non pensavo fosse così seria la loro storia.

"Wow Amber e Zac fanno sul serio"dice Tracee guardandoli per qualche momento sorridendo.
"Già non me lo aspettavo" dico

Vedo arrivare Cameron e Justin, l'ansia sale sempre di più, non voglio finisca come ieri.

"Ehi! Come stai biondina"dice Cameron con il sorriso più bello del mondo.
"Biondina è un nuovo nome che hai deciso di darmi?"
"Si, perché non è di tuo gradimento?" Chiede con voce arrogante.
"Forse..."
"Sei davvero carina oggi"commenta e mi volge un sorriso enorme
"Grazie mille" sorrido e arrossisco, non so nemmeno il perché.
"Vieni..."mi prende per mano e mi porta in fino a una scala a chiocciola, saliamo e ci ritroviamo in un terrazzo pieno di fiori e c'è una vista mozza fiato.
"Wow"dico sorpresa.
"Ti piace?" Chiede con un sorriso
"Si è... è a dir poco bellissimo"
"Già, quando sono incazzato vengo qua e mi rilasso, sai, quest'anno voglio cercare di non sfogarmi prendendo a pugni gli altri"
"In effetti non dovresti farlo"
"Beh... fino ad ora ci sto riuscendo davvero bene e sono fiero di me" dice mentre io gli sorrido.

Ad un certo punto prende il mio viso con le mani e inizia ad avvicinarsi, i suoi occhi sono puntati sulle mie labbra, ora mai siamo distanti meno di un centimetro, ma ad un tratto la campana suona, io giro la testa lo saluto con un sorriso e me ne vado lasciandolo in asso.
Arrivo in classe dove ci sono già Amber e Tracee che mi guardano con un sorriso soddisfatto.

"Ehi!, che avete tutte e due? Perchè mi guardate così?" Chiedo un po infastidita dal sorriso.
"Forse ti guardiamo così perchè Cameron ti ha presa per mano e ti ha portata chissà dove"dice Tracee.
"Mi ha presa per mano solo per indicarmi la strada, poi mi ha portato nel tetto della scuola"
"Allora vi siete baciati!?!"chiedono in coro come due bambine che vogliono il gelato.

Io sto zitta e abbasso la testa, non mi va di dirgli che ci ha provato, Cameron non me la racconta giusta, va troppo di fretta, tutto così all'improvviso, è strano.

"CHI TACE ACCONSENTE, TRACEE SI SONO BACIATI!!!" Urla Amber che si fa sentire da alcuni alunni che si girano, tra cui Holly e la sua amichetta Betty.
"Ah... il brutto anatroccolo ha ricevuto un bacio?"chiede l'antipatica.
"Non ho dato nessun bacio, snob" dico in atteggiamento arrogante.
"Ah si...? Allora perchè tua sorella ha urlato come un'oca?"
"Fanculo anatra, sta zitta" dice Amber, ma io la respingo.
"Fatti gli affari tuoi Holly" le dico.
"Bhe mi sa che questo sarà una notizia stupenda da mettere in prima pagina che ne dici Betty?"
"Penso che tu abbia pienamente ragione" la conforta la su amichetta.
"Io penso che ti debba fare i cazzi tuoi qualche volta"
"Sai che non me li farò mai. Con chi ti sei baciata?"
"Io non ho baciato nessuno, come te lo devo dire? In arabo? O in mongolinese? Che probabilmente lo capisci meglio"
"Ah, ah, ah, ah, divertente Ashlee. Con chi cazzo ti sei baciata"
"Con me" dice Cameron entrando in classe e lasciandomi a bocca aperta.

Tracee e Amber si scambiano un'occhiata, ridono e rimangono a bocca aperta come tutti in classe.

"COSA?! Cameron non pensavo avessi questi pessimi gusti sai?" Urla come un'oca starnazzante Holly.
"Io invece penso di avere gli occhi che tu non hai" dice Cameron, guardandomi con lo sguardo più dolce del mondo.
"Vaffanculo, a tutti e due, tra cinque minuti esatti guardate il sito del giornalino e vedrete..."ci avvisa e se ne va con la sua amichetta.
"Ma che cavolo ti è passato in mente?" Chiedo a Cameron.
"Mi è passato in mente la verità"dice lui sorridendo.
"Ma che cazzo hai in quella testa se non ci siamo nemmeno sfiorati!"dico, ma inizia ad avvicinarsi mi prende il volto tra le mani e.... entra il bidello.
Mi lascia subito e si siede al suo posto.

"Dovete stare in classe, il professore manca quindi state buoni io mi prendo un caffè"dice il bidello e tutti esultano.

Io vado da Tracee e Amber prima che Cameron faccia scenate, ma Justin e Zac mi precedono quindi mi volto e mi ritrovo Cameron a nemmeno due centimetri di distanza.
Prende il mio volto tra le mani e non esita un'attimo per baciarmi, i brividi mi salgono in tutto il corpo e penso che prima o poi esploderò, è una sensazione che non ho mai provato, il suo bacio è dolce ma allo stesso tempo passionale, smette di baciarmi, lasciandomi completamente spiazzata in mezzo a tutta la classe, ed esce dalla classe per andare in bagno, appena mi giro vedo Holly con il telefono in mano che ha scattato una foto e tutti iniziano a guardarmi a bocca aperta, presa dal panico, esco dalla classe e vado nel bagno delle ragazze.
Non posso credere che l'abbia fatto, ma il motivo principale è... perchè l'ha fatto, non mi ha mai degnato di uno sguardo e ora mi bacia... questo ragazzo ha problemi seri in testa.
Prendo il cellulare, coltrollo il sitondella scuola e ovviamente Holly ha già messo la notizia, una ragazza entra e apre la bocca per parlare ma ci ripensa ed entra in un bagno.

"Scusami tu sei la fidanzata di Cameron?"chiede la ragazza non appena esce dal bagno.
"No, mi ha solo baciata ma non c'è niente tra di noi"
"Ah... capisco... vabbene ciao."

Mha... che strana ragazza, per colpa di Cameron tutti penseranno che siamo fidanzati.
Vado verso la classe e tutti mi guardano ma non dicono niente, Cameron è tornato in classe e viene verso di me.

"Dove sei stata?"chiede sorridendo.
"Non ti riguarda"
"Invece si che mi riguarda"
"Ah si?... spiegami.... perchè dovrebbe riguardarti quello che faccio"
"Forse perchè adesso siamo fidanzati?"
"Cosa?! Ma sei matto?! Hai inventato tutto!"
"Ok! Calmati ho capito che non vuoi essere la mia ragazza"dice con un sorriso sgradevole.
"Io... non ti capisco...".

-Tris-

TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!