Capitolo 3

288 29 0

Era inerme, in un lago di sangue.

Un corpo senza nulla.

Non sentivo più nulla, le orecchie mi fischiavano.

Un silenzio surreale mi circondava.

Come se oltre me e lui, non ci fosse nessuno.

Il respiro mi si fece affannoso, calde lacrime presero a scorrere silenziosamente sul mio volto.

Un mugolio basso uscì dal suo muso e mi parve che per un secondo le nostre iridi si siano incontrate.

Gialle.

Le sue iridi sono gialle.

Poi svenne e un dolore sordo colpì ogni fibra del mio corpo mentre, ancora confuso, lo seguii nell'oblio dei sensi.

URLO DI MORTE[In revisione] Read this story for FREE!