XII

3.1K 154 0

I giorni dopo Victoria continua a ricevere messaggi da Harry ai quali, però, non ha mai smesso di non rispondere.

Stava seduta sul suo letto a fissare il soffitto alternando lo sguardo da esso alla finestra, rimasta chiusa durante questa settimana.

È  andata a scuola solo tre volte, le uniche dove sarebbe stata sicura che non avrebbe incontrato Harry.

Victoria non aveva mai avuto migliori amici o persone che la facessero stare bene. Ma quando Harry la cercò per la prima volta non si sarebbe mai immaginata che potesse provare dell'effetto così profondo nei suoi confronti.

Sin dalla prima volta che si erano incontrati a Victoria era sempre piaciuto Harry e quando finalmente avevano iniziato a parlare, aveva capito che si sarebbe innamorata da lì a poco tempo. E così infatti fu.

Nonostante lui l'avesse delusa non smetteva mai di pensare a quelle magiche iridi verdi o quel sorriso che non la faceva dormire la notte o ancora, non riusciva a non immaginare le sue esili e sottili dita accarezzare e arricciare quei suoi morbidi ricci castani.

Reprimendo le lacrime, decise di riaprire la finestra e farsi coraggio per riuscire ad affrontare questa situazione con Harry.

Non aveva mai avuto problemi di questo genere, dal momento che non era mai stata un tipo socievole.

Afferrò la maniglia e ruotando verso il basso aprì la finestra facendo entrare uno spiraglio di luce da essa.

Si affacciò e come per la prima volta, i suoi profondi occhi azzurri incontrarono le cristalline iridi verdi del suoi vicino.

"Finalmente Victoria, non sai come ho sperato che tu ti mostrassi, ancora"

Sorrise il riccio.

"Ciao Harry"
Ricambiò debolmente Victoria.



Ehilaaa.
Votate e commentate in tante.

All the love.

TEXTING //hes// #Wattys2016Leggi questa storia gratuitamente!