#LauraPow
Io e Francesca e Graziana stiamo tornando a casa in taxi.
Per essere spaventata non lo sono. Per il semplice fatto che Luca non è andato oltre.
Ma sono confusa, non so perché.
Ma non me la sento di avere a ché fare ancora con Federico.
Mi a tradita.
Con Marta.
Non posso accettarlo.

Francesca-"Laura sei ancora tra noi?"
Io-"Ehm si, dicevate?"
Graziana-"Mentre tu eri dispersa tra i tuoi pensieri, io e Francesca stavamo parlando che fra meno di una settimana è natale e dovremmo metterci all'opera con i regali"
Laura-"Sì ovvio"

Scendiamo dal taxi che si ferma d'avanti casa.

Francesca-"Grazy ti fermi a dormire qui?"
Grazy-"Mi piacerebbe ma Pizzetta?"
Laura-"Ma che si arrangi, questa sera voglio passarla con voi!"

#IoPow
Siamo in camera ormai di Laura, abbiamo indossato tutte un pigiama di qualche animale.
Io di un gattino, Laura di un pinguino e Graziana quello di un cagnolino molto simpatico..

Siamo tutte sul letto di Laura..
Ad un certo punto Graziana cade dal letto gridando "SWUUUSH" non è una cosa normale.

Laura-"Ho sentito dei rumori.." dice tirando il piumino.
Graziana-"Oddio anch'io."
Qualcuno sbatte la porta.
Io-"Prendiamo qualcosa per difenderci e Scendiamo giù!

Io prendo una spazzola per difendermi,
Laura prende il suo cellulare.
Graziana nulla.
Graziana-"Laura se si romperà il tuo cellulare cosa accadrà?"
Laura-"Fra vai avanti tu.. ho paura"
Io-"Nonostante la più grande sei tu, la vita la rischio io.." Dico aprendo la porta.

Laura-"Sssssh"

Scendiamo le scale, e non accendiamo la luce perché altrimenti è troppo facile.

Non vedo un accidenti.

Scendiamo le scale (Ad intuito) e ci buttiamo tutte su i ladri che urlano in coro "Ahi!, ma siete matte?"
Io-"Cosa ma quindi voi non sareste dei ladri?" Dico accendendo semplicemente la luce.
Accidenti proprio Laura ché caduta sopra a Fede..
Piccole coincidenze!
Si guardano attentamente e Fede le dà un bacio sulle labbra dando spettacolo a noi. Ma Laura si stacca immediatamente e gli tira uno schiaffo che fa portare la mano di Fede sulla propria guancia.
Okay questa è una situazione leggermente imbarazzante.
Laura si alza da terra e:
Laura-"Su ragazze andiamo"
Ma per caso è mia mamma?
No perché qui c'è un malinteso.
Io&Grazy-"Okay, capitano!"
Approposito di capitano io un po' di tempo fa avevo fatto domanda per entrare: In marina, in esercito e nell'arma dei carabinieri.
Mi sento in maschiaccio.
Di solito gli uomini sono interessati a queste cose.
Sono strana ma tanto.

Entriamo in stanza e Laura sbatte la porta appena entrate.
Mi fa saltare dallo spavento e cado improvvisamente a terra.
Oggi di cadute c'è ne sono tante, ma dico davvero tante.
Scoppia una risata generale ma che Laura fa finire sbattendo il suo adorato iphone sul letto.
Beh adorato non così tanto notando le circostanze che viene sbattuto troppo in questo periodo.
Io-"Laura per favore cerca di non sclerare d'avanti a Mucchino"
Laura-"Scusa tesoro" dice prendendo Mucchino e lo sbaciucchia come le nonne con i bambini.
Laura-"No ma come osa baciarmi."dice " dopo quello che a fatto poi!"
Io-"Laura ma si vede da 300 000 km che vi amate ancora"
Laura-"Questo non lo nego. Ma voglio del tempo. E sapete come sono io, non perdono facilmente"
Graziana-"Lo sappiamo. E bene pure. Una volta non ricordo perché cosa ci hai messo un anno a peedonarmi ed era una cazzata"
Laura-"In questo caso non è una cazzata"
Francesca-"Relax girls!"
Laura-"Per favore dormiamo sono sfinita"

Metto le mie adorate cuffiette e le collego al cellulare e così mi addormento tra le frasi reeppate (?) Di clementimo.

11:00 am.
Non so in che posizioni tragiche ho dovuto dormire questa notte, dato il fatto che Graziana e Laura si sono allargate come due balene spiaggiate obese, che finezza, lo credete?

Voglio andare a salutare Benji ma davvero non so come alzarmi dal letto. Sono impigliata tra braccia e gambe che ho attorcigliate su tutto il corpo.
Sono anche pigra lo ammetto.

Grazie ad un miracolo di dio mi sono riuscita ad alzare.

Apro la porta delicatamente in modo da non svegliare quelle due.
E mi reco in camera di Benjamin Mascolo.
Suona da bravo ragazzo. Peccato che non lo sia.
Rido.
Ovviamente scherzo.

Apro la porta per spiare se dorme o no, la apro di circa 15 cm. E si vede benissimo che sono tutti e 3 sullo stesso letto e anche loro in posizioni molto contorte.
Insomma non sono in una situazione diversa da quella dove ero io pochi minuti fa.

Voglio andare in giro.
Qui si dorme troppo.

Perciò prendo le robe (silenziosamente) dalla stanza degli #Benjesta (Mia e di Ben)
E mi dirigo in bagno.

Dopo aver fatto una doccia calda, mi vesto e mi finisco di preparare.
Capelli lisci con due boccoli d'avanti.
Mi metto un jeans strappato alle ginocchia e un maglione rosso e come scarpe le mie adorate parigine.

Esco di casa (con le cuffie ovviamente)
E mi reco non so dove.
Ho sempre adorato fare passeggiate solitarie con le cuffie alle orecchie ed osservare quello che ti circonda.

Sono stata sempre una ragazza abbastanza solitaria.
E questo è dovuto perché alle medie venivo sempre presa in giro fino a quando non mi sono isolata da tutto e tutti.
Ora non son più così.
Ma sento che qualche volta né ho la nostalgia di stare sola.

Sono in centro commerciale per fare qualche compera per natale.
Cose del tipo braccialetti e collane varie per i miei parenti.

Per Ben voglio fargli un regalo strepitoso.!.
Ma ci devo pensare a cosa.
E anche a Laura.
E a Graziana.
E come potrei scordarmi dell'adorato Fede?
All'inizio ero fredda con Fede ma ora ci confidiamo praticamente tutto!

Spazio autrice!
Buonasera ragazze!
Non uccidetemi per l'assenza!!

Vi piace il capitolo?

Oh, volevo ringraziarvi per i voti e le visualizzazioni!

Sono l'unica che sogna un futuro in marina, esercito o arma dei carabinieri?

Adoro il fatto che potrei aiutare la gente in difficoltà!

Crescere sembra impossibile senza te💫Leggi questa storia gratuitamente!