Harry's P.O.V

Niall ed io ci incamminammo lentamente verso la casa, facendo attenzione ad ogni passo per fare in modo che nessuno ci scoprisse.

Guardai indietro,  facendo cenno con la mia testa verso Niall, era il segnale che il nostro piano stava per diventare realtà. Lentamente si trasportò dove Zayn e Liam erano.

Louis era rimasto di me, lui non sembrava ancora in forma, come se qualcosa fosse... Non sapevo.

Non era come il vecchio Louis che io conoscevo, era come se fosse cambiato.

Mentre stavamo camminando verso la casa, dove scoprimmo che Max stava nascondendo Arabelle, vidi un piccolo lago o un ruscello in lontananza...  Il piano sarebbe andato meglio di quanto mi aspettavo. Era perfetto...

Louis impugnò la sua arma vicino al petto in modo protettivo, stando dietro di me per alcune ragioni rassicuranti per me.

Lui mi copriva la schiena e io ero il suo scudo.

Potevo sentire i respiri mozzati di Louis, era praticamente invisibile.

All'improvviso arretrai, percepii un bastone rumoroso sul mio sentiero. Sembrava come se tutta la foresta si fosse zittita, non si poteva sentire nient'altro. Non eravamo gli unici silenziosi lì.

L'unico suono percepibile era l'eco di un gufo per il bosco. La luna iniziava a calare, riflettendo sul piccolo coltello che impugnavo fortemente.

"Dannazione, Harry" sentii Louis dire, molto silenziosamente, solo io lo percepii

Dopo alcuni minuti senza muoversi e produrre suoni dalla casa continuammo il nostro cammino verso di essa.

Raggiungemmo la finestra, attraverso il vetro rotto potevo vedere solo Max. Era seduto sopra uno sgabello, che stava affrontando una sorta di affare, potevo giurare che vidi delle foto sul tavolo davanti a lui...

Girai intorno alla casa lentamente... E solo. Avevo ordinato a Louis di starne fuori, facendosi da scudo e aspettando il mio urlo, stava aspettando di saltare con la sua arma, stessa cosa Liam, Zayn e Niall, comunque, erano tutti preparati con le loro piccole armi.

Sfondai la porta con tutta la forza che possedevo.

"Max!" urlai nel buco infernale, così forte che alcuni pezzi di legno nel bosco si mossero. 

Senza nemmeno girarsi rise freddamente e amaramente.

"Beh, fratello, stavo giusto pensando a te..." potevo percepire vagamente il suo ghigno

"Piccolo il mondo" replicai sarcastico 

"Si" sputò fuori, alzandosi e girandosi verso di me. I suoi occhi erano viola e il suo naso sembrava irregolare.

Sembrava che gli avevo dato dei bei colpi prima che svenissi.

Con la sua velocità vampiresca, mi spinse contro la parete, con la sua faccia orribile vicinissima alla mia.

"Lo sai cosa, non penso che sia una bella cosa nascondere le cose di tuo fratello, Hazz"

Era così vicino a me che il suo sputo colpì la mia faccia. Non sapevo che mio fratello avesse le proprie cascate del Niagara.

"Non pensi che sia una bella cosa nascondere le cose di tuo fratello" pensai nella mia testa ridendo mentalmente al mio scherzo stupido

Circa cinque minuti dopo apparve un uomo.

Dopo alcuni secondi mi accorsi che non eravamo in numero equo così scappai dalle grinfie di Max, correndo fuori, il piano doveva essere messo in azione.

"Aw, non correre via da me, Harry" Max uscì fuori chiamando i suoi cani da guardia di fianco a lui

"Perchè dovrei correre via da te?" E' solito il contrario" ghignai, schernendolo.

La sua faccia diventò furiosa, chiaramente intendendo quello che stavo dicendo.

"Tu, piccolo-" Max urlò arrabbiato, venendo verso di me per staccarmi la testa, probabilmente.

Venimmo entrambi interrotti da un segnale acustico.

Max si fermò e guardo dritto verso di me con i suoi luccicanti occhi verdi.

Guardai in basso verso il mio polso al quale c'era allacciato un orologio, i numeri indicavano 00:00 in rosso.

Ansimai.

"E' ora" sussurrai

"Cosa vuoi dire?" Max chiese molto confuso

Sogghignai verso Max. Finalmente.

"ORA!" urlai più forte che potei

In pochi secondi, Niall, Liam e Zayn uscirono dai loro nascondigli, con le loro armi in mano, puntandole.

E stavano puntando al bersaglio giusto.

Finalmente era arrivata l'ora.

***

Ho controllato lo stato della storia e la scrittrice penso che non riesca ad aggiornare. Io al prossimo capitolo chiudo la storia se lei aggiornasse continuerò a tradurre!




Arabelle (Harry Styles) Italian TranslationLeggi questa storia gratuitamente!