Capitolo 4~ Il primo giorno ed il test

3.8K 302 52

Driiiiiinnnnnnn!!!! La solita stupida sveglia

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Driiiiiinnnnnnn!!!! La solita stupida sveglia. Ignorala Lucy, ignorala. Oddio, aspetta un attimo, oggi è il primo giorno di lezioni! Farò tardi!

Esco come una furia dal letto, cadendo come una povera idiota, e vado a farmi una doccia, la più veloce della mia vita. Mi metto la divisa e corro in mensa, portando con me il mio orario. Corro velocissima per i corridoi e finalmente arrivo nella sala, dove tutti sono intenti a fare colazione, e vedo Lily chiamarmi con una mano da uno dei primi tavoli. La raggiungo.

" Ciao Lucy! Questi sono alcuni dei miei vecchi amici, lei è Hanna" dice indicandomi una ragazza molto bella dai capelli azzurri e gli occhi dorati " controlla l'acqua. Lui invece è Finn, controlla gli agenti atmosferici." Finn è un piccolo ragazzo timido coi capelli bianchi e gli occhi grigi come la tempesta. " Mentre questo signorino qua è mio fratello Light, controlla le tenebre." che nome buffo per un ragazzo che controlla le tenebre. Umpf. Il signorino in questione sbuffa e non mi degna di uno sguardo, ha i capelli neri ribelli e gli occhi rossi ed è molto magro ed alto.

" Ciao sono Lucy e vengo da..." vengo subito interrotta da Light " Non iniziare a fare il solito discorso noiosissimo non interessa a nessuno" mi sale subito una grande rabbia. Ma come si permette!? " Si da il caso signorino che io decida di dire quello che VOGLIO, e non mi INTERESSA quello che TU pensi, idiota!" Il ragazzo si mette a ridere e dice " Che caratterino, calmiamoci!" Stavo per tirargli un pugno quando suona la campanella. Oddio, farò di nuovo tardi! Mi metto a correre. Sul mio orario c'è scritto che oggi faremo solo il test per scoprire la nostra abilità. Aula 79. Imbocco un corridoio, 76...77...78...79! Ecco la mia aula! Prendo un po' di coraggio e decido di entrare. All'interno dell'aula ci sono una ventina di banchi disposti a ferro di cavallo dove pochi studenti sono seduti. Avviati Lily e mi vado a sedere vicino a lei. In poco tempo la classe inizia a riempirsi e dopo una decina di minuti arriva il professore. Il nostro insegnante è molto giovane, capelli biondi, occhi chiari ed un sorriso caloroso come un raggio di sole. Ha un fisico snello e asciutto, non avrà più di un 25 anni.
" Buongiorno ragazzi, io sono il professore Collins, padroneggio la luce, e sarò il vostro insegnante per il resto dell'anno. Oggi verrete sottoposti ad un test che determinerà il vostro elemento, non vi preoccupate, non è niente di difficile." Riprende il fiato per poi continuare." I ragazzi che sanno di già il loro elemento verranno sottoposti al test lo stesso per accertarsi di che posseggono veramente quel elemento. In base ai risultati potreste passare direttamente all'anno successivo, ma è molto raro." Il professore sorride." Ora seguitemi nella sala del test." Ci alziamo e percorriamo i corridoi fino a quando non arriviamo di fronte alla saletta del test. All'interno dell'aula si trova solo un lettino, delle sedie ed un computer. " Bene ragazzi, vi chiamerò uno ad uno, il test durerà circa 10 minuti, buona fortuna. Prima: Miranda Blackberry." Vengono chiamati vari ragazzi, anche Lily, tutti quando escono sono molto tranquilli. Arriva il mio turno. " Diciassettesima: Lucy Night" mi stendo sul lettino, sono molto agitata, il professore mi attacca delle ventose sulla testa e digitando qualcosa sul computer fa partire il test.
------------ ---------- ---------------
Mi ritrovo in una stanza buia, quando all'improvviso appaiono tante coppe, piene di luce colorata. Una voce incorporea mi dice " Ragazza, cammina tra le coppe e quando verrai attratta da una che brillerà in modo particolare immersi le mani al suo interno, allora il test finirà" Decido di fare quello che dice la voce, inizio a camminare. Nessuna coppa brilla particolarmente, forse si sono sbagliati ed io non ho nessun potere, sono solo una semplice ragazzina di 16 anni. All'improvviso mi viene un'idea. Rovescio per terra tutte le coppe, dando vita ad una danza di luci colorate nell'aria. Va avanti così per un po' fino a quando tutte si mescolano, dando vita ad un nuovo colore: il viola. Allungo le mani nella luce e ne vengo risucchiata.
---------------- -------------- -------------
Mi sveglio nella saletta del test, ancore molto confusa, ma non faccio in tempo a dire una parola che svengo.

Spazio autrice
Buon Natale! Ecco finalmente il nuovo capitolo! Sono appena iniziate le vacanze e credo che riuscirò a pubblicare un po' più frequentemente. Nell'immagine il miscuglio di colori. Vi sta piacendo la storia? Spero proprio di sì!
A presto
Alilily

The Elettro (#1)Leggi questa storia gratuitamente!