Capitolo 1

4.4K 310 157

Due anni sono passati dalla morte di Levi.
I medici hanno confermato che , pur non avendo nessuna lesione interna , la causa della sua morte è stato un tumore che già era maturo, ma lui non sapeva di averlo.
Ogni giorno , dalla sua morte , vado al cimitero a fargli visita .
Mi hanno considerato anche un pazzo, tanto che Hanji mi ha mandato da uno psicologo , solo perché vedevo Levi da qualsiasi parte.
Allucinazioni; le chiamava .
Ma io non sono pazzo, sono sicuro che Levi non mi ha mai abbandonato ed è stato sempre al mio fianco; la prova è il gattino dagli occhi grigi che ho ritrovato la notte della sua morte .
Mi sento così solo.
Voglio di nuovo toccarlo ,baciarlo e guardarlo in quegli occhi gelidi che all'apparenza non esprimono nessuna emozione , ma sono capaci di trasmettere tutto, se guardati attentamente .

-Non voglio andare dallo psicologo !-
Urlo ad Hanji , che mi sta trattenendo per un polso.

Dopo Levi , si è offerta di tenermi compagnia ed ospitarmi da lei .
Si credeva che avessi combinato qualche guaio.
Anche se , da quando mi sono trasferito da lei, di guai ne ho fatti molti.
Ho tentato tre volte il suicidio e sono andato una volta all'ospedale .
Ho fatto di tutto per riuscire a raggiungerlo , ma ho fallito miseramente .
Ora mi sono rimaste solo delle cicatrici lungo le braccia che hanno acquisito il colore violaceo ed altre , essendo nuove , hanno delle croste insanguinate .

-Ma ci devi andare .-
Stringe la presa sul mio polso ed urlo dal dolore , lacrimando appena .

-Non voglio andare. Devo andare a fare visita a Levi .-
Mormoro e lei lascia la presa, abbracciandomi forte a se .

-Lo so che è difficile , ma sono passati due anni , Eren .-
Sospira e sento la mia maglietta bagnarsi , forse perché anche lei sta piangendo. Infatti, sento anche dei singhiozzi.- dobbiamo essere forti. Manca a tutti quanti.-
Si stacca da me e mi guarda con gli occhi lucidi, facendo un mezzo sorriso.

-Da quanto tempo è che non esci con i tuoi amici ?-
Mi gratto la nuca , sospirando ed abbassando la testa .
-Saranno due anni...-
-Ti consiglio di riallacciare i rapporti con loro. Almeno , così potrai svagarti.-
Si asciuga le lacrime .
-Sei nel fiore dei tuoi anni migliori. Hai vent'anni , Eren .- mi poggia le mani sulle spalle e mi guarda dritto negli occhi.-Non sprecarli così , a deprimerti. È un dolore forte , perché la persona della tua vita non sta più al tuo fianco , sì. Ma devi farti forza .-
Annuisco lentamente .

-Dai.- sorride .- chiama i tuoi amici ed andate a divertirvi.-

[...]

Armin è rimasto meravigliato del fatto che io l'abbia chiamato , ma ne è rimasto più che felice , almeno credo.

Abbiamo deciso di andare nel locale in cui lavora Isabel.
È decorato tutto in tema natalizio, perché tra qualche settimana sarà Natale ... Ed anche il compleanno di Levi .
Scuoto la testa , levando tutti questi pensieri più negativi, anche se mi è difficile .
E guardo Isabel.
È sorridente come sempre , anche se è una maschera da indossare , perché so che anche lei ci sta male per la scomparsa del suo amico.
Ha un Taccuino in mano e chi chiede cosa vogliamo ordinare:- la solita...-
Mormoro io, conoscendomi , lei già sa cosa voglio.

Annuisce e , dopo aver scritto anche le ordinazioni dei miei amici , scompare dietro al bancone , andando a preparare tutto.

-Stai meglio ?-
Chiede Armin .
Sospiro ed abbasso la testa, scuotendola .
-Dopotutto, deve ancora abituarsi ...-
Sento mormorare Mikasa .

Rialzo la testa , quando sento una voce familiare ,simile a quella di Levi, echeggiare all'interno del locale ed individuo un signore , di mezza età , dai capelli biondi e occhi marroni , vestito con un lungo cappotto nero, ha anche un tatuaggio a forma di ali sovrapposte , simili al disegno che si trovava fuori al mio palazzo;
sta discutendo con una cameriera .
La cosa che attira la mia attenzione non è l'aspetto, ma il modo in cui ha tra le mani la sua tazza .
Proprio come la prendeva Levi , tra due dita .

Non so nemmeno io il tempo in cui sono stato incantato a guardarlo, ma lui mi rivolge uno sguardo glaciale che mi fa accapponare la pelle e lo sento sussurrare :- Cosa guardi , moccioso ?-
Deglutisco e mi volto a guardare i miei amici .
Intanto, le nostre ordinazioni sono arrivate e noi le consumiamo in silenzio. 

#spazioautrice

Salveh ! Spero che questo Robo vi sia piaciuto :3 ... Commentate e likkate (?)

Dèsirè -Eren x Levi-Leggi questa storia gratuitamente!