1

9.1K 458 475

Aveva solamente ventinove anni, Santo Cielo. Si stava solamente avvicinando ai maledetti –enta, eppure la sua schiena doleva notte e giorno senza tregua. Ma d'altronde, lui quelle notti e quei giorni li passava seduto, il suo fedele computer portatile posato sulle gambe o sulla scrivania, mentre digitava spasmodicamente e svolgeva ricerche su ricerche per rendere i suoi articoli perfetti.

Harry Tomlinson aveva quindi ventinove anni, soffriva di mal di schiena, era un giornalista e viveva a Londra.

Ah, e aveva anche un marito. Louis Tomlinson.

Proprio Louis avrebbe descritto suo marito in questo modo. Tra tutte le cose, le sue particolarità, le sue attitudini ed elementi importanti della sua vita, Louis si sarebbe inserito come ultima riga. Quella che a volte, per distrazione, si copre col pollice e si finisce per non leggere.

Era difficile. Era diventato tutto difficile da quando Harry aveva ottenuto la sua tanto agognata promozione l'anno prima, potendo così lavorare a dei veri articoli invece di portare il caffè ai suoi superiori.

Inizialmente era stato entusiasmante. Per Louis era stato bello, persino appagante a livello personale, vedere Harry svegliarsi col sorriso sulle labbra nonostante sapesse di dover andare a lavorare. Louis era stato così felice di vederlo orgoglioso della posizione ottenuta, ed ogni mattina l'aveva accompagnato fino alla porta di casa, un sacchetto fra le mani che conteneva il pranzo che gli aveva premurosamente preparato per evitargli le schifezze della locanda che si trovava proprio davanti agli uffici del LonDay.

Louis l'aveva sempre abbracciato e baciato prima di lasciarlo andare, e tutto era andato incredibilmente bene per due mesi, fino a quando l'altra sua metà non aveva cominciato a lavorare troppo.

Era cominciato tutto con il non raggiungerlo subito a letto. Louis si andava a rifugiare sotto le coperte alle undici, dopo aver lavorato alle sue piccole creazioni che realizzava per hobby ed anche per arrotondare lo stipendio di Harry. Suo marito usava lavare i piatti dopo aver cenato con lui, per ovviare alla sua totale mancanza di capacità in campo culinario. Dopo aver svolto il suo compito, Harry lo raggiungeva immediatamente e gli dedicava sempre lunghe coccole o intere ore di passione.

Quella per Louis era stata per quattro anni la sua parte preferita della giornata. Fino a quando non era stata cancellata come un programma televisivo poco seguito.


Harry aveva improvvisamente smesso di raggiungerlo a letto, di fargli le coccole e di iniziare le loro notti calde. Aveva deciso di poter migliorare i suoi articoli lavorando anche dopo cena, e questo l'aveva portato ad infilarsi nel loro letto man mano sempre più tardi, tanto che Louis, dopo un mese, aveva smesso di aspettarlo sveglio.

Scomparsa la loro abitudine notturna, anche il resto aveva cominciato a sfumare, svanire lentamente. Nel vano tentativo di far capire a Harry di aver volontariamente interrotto qualcosa al quale teneva, Louis aveva smesso di preparargli il pranzo. Harry però aveva invece cominciato a prepararselo da solo, proprio durante quelle ore della notte che avrebbe dovuto passare a letto con lui e non a lavorare agli articoli o a cucinare. Ma ultimamente sembrava avesse persino rinunciato a quello; spesso usciva solamente con la sua borsa, e mangiava in quella schifosa locanda.

Un clamoroso buco nell'acqua, per il quale Louis si era persino sentito in colpa, come se fosse stato lui il primo a trascurarlo.

Poi Harry aveva cominciato anche a rincasare tardi, dopo aver passato del tempo extra in ufficio. Louis era arrivato persino a pensare che Harry lo stesse tradendo. Sul serio, dopo quattro anni assieme aveva per la prima volta dubitato di lui. Ma poi, dopo una telefonata e qualche messaggio ad un collega del marito che aveva conosciuto durante una cena, aveva almeno potuto tirare un sospiro di sollievo: no, Harry non lo tradiva. Zayn Malik, receptionist della sede del LonDay, aveva controllato per lui che Harry non incontrasse un amante nel suo ufficio. Gli aveva inoltre riferito quando Harry staccasse dal lavoro, per poter così considerare quanto tempo passasse dalla fine dei suoi extra al suo rientro a casa. E no, in dieci minuti Harry non aveva decisamente avuto il tempo di tradirlo.

Medicine Ξ Mini Long Ξ Larry Stylinson AU Ξ Natale 2015Leggi questa storia gratuitamente!