Capitolo 2

31.4K 270 6

Finalmente arriviamo a scuola e appena scendo dalla macchina la mia migliore amica Sharlotte mi piomba addosso e mi abbraccia "Ciao Chloe mi sei mancataaa" dice soffocandomi "anche tu amica" rispondo "Ahaha siete delle ragazzine a 18 anni ancora ste bimbate" dice la voce fastidiosa di Harry "Zitto, sei tu che sei vecchio, porta Abbey a scuola invece di rompere" gli rispondo io facendogli la linguaccia" un giorno morderò quella tua lingua piccola ochetta così la finirai di rompere" mi rispose mettendo in moto e andando via. "Certo che tuo zio è sempre il solito strafigo, se l'avessi io in casa non so come farei a non saltargli addosso" dice Sharlotte "beh è mio zio, e ha il doppio dei miei anni, senza contare che è un vero rompi palle quindi direi che non corro il rischio di saltargli addosso" rispondo sulle mie "beh però è davvero sexy e poi hai visto come ti ha detto che ti morderebbe la lingua, insomma secondo me lo farebbe davvero ahahah" dice ridendo "ma fai la seria ti ricordo che È MIO ZIO" Urlo "ed io ti ricordo che È IL FRATELLASTRO DI TUO PADRE QUINDI NELLE VOSTRE VENE NON SCORRE LO STESSO SANGUE" risponde lei urlando il doppio di me....arrivammo in classe e così passò la mia giornata scolastica quando mi avviai verso casa vidi la macchina di Harry fuori il cancello della scuola "Hey Chloe" mi saluta "che ci fai qui? Come mai mi sei venuto a prendere? È successo qualcosa?" Dico io abbastanza sconvolta "deve succedere qualcosa per essere gentile con la mia nipotina cara?" Dice lui con uno strano sorriso sul volto "1 non sono tua nipote sul serio quindi evitiamo smancerie 2 non ti stavo sulle palle una volta?" Rispondo fredda "beh mi stai sulle palle solo quando urli come un'oca per casa o quando ti comporti da bambina per il resto sei passabile anzi, ti reputo anche carina" dice ridendo "dovrei prenderlo come un complimento Harry?" Dico "no Chloe, come un onore, insomma un figo come me che dice a una ragazzina di essere carina! Mica lo faccio tutti i giorni eh" ribatte "ah ma stai zitto va e portami a casa che sono stanca" borbotto "neanche un grazie maleducata" dice entrando in macchina. Torniamo a casa e non c'è nessuno come sempre io così salgo di sopra e decido di farmi un bagno, riempio la vasca mi spoglio ed entro dopo circa 10 minuti di totale relax mi sto per addormentare quando all'improvviso...si apre la porta.."Harryyy!" Urlo affogando nella vasca per non farmi vedere "oddio Chloe, c'eri tu" dice "eh si ora chiudiii potevi bussare" Urlo "tu potevi chiudere a chiave, comunque avevo ragione, sei davvero carina mmmm" dice con un sorriso malizioso sulle labbra "Harry ti prego esci" mi lamento "e va bene bimba noiosa" dice e esce chiudendosi la porta dietro, mi ha fatto avvampare che vergogna spero non si sia visto nulla......continuo a farmi la doccia poi esco e mi vesto dirigendomi al piano di sotto dove trovo lui.

Sesso, solo sesso...Leggi questa storia gratuitamente!