41

5K 252 25

Michael arrivò per primo, così aspettò con noi, perché Luke era ancora per strada.

Non era in ritardo.

E comunque sapevo che non lo sarebbe stato.

Ne ebbi la conferma quando il campanello suonò.

August mi sorrise quando ci alzammo.

"Hey piccola" disse Luke appena aprii la porta.

Sorrisi al nomiglio, mi piaceva come suonava.

Intendo, ditemi anche una sola ragazza a cui non piacerebbe essere chiamata piccola dal ragazzo per cui hanno una cotta.

"Hey!" sorrisi di nuovo quando lui mi abbracciò.

"Ashton, Kasey e Calum ci aspettano al posto in cui andiamo." spiegò Luke, prendendomi la mano e seguendo Michael e August fuori dalla porta e poi in macchina.

//

La macchina si fermò davanti ad un vecchio magazzino.

Uno di quelli che ti mette paura.

"Non volete ucciderci, vero?" presi in giro Luke.

"No." rise Luke, "Entra e vedrai" sorrise, prendendomi la mano e trascinandomi in direzione del magazzino.

Michael e August entrarono per primi, le luci lampeggiarono appena la porta si aprì.

Guardai Luke che mi stava sorridendo.

Feci per entrare, ma Luke mi bloccò.

"Aspetta"

Sorrisi "Sì?"

"Prima di entrare voglio fare una cosa" disse, mentre la sua mano si posò sul mio fianco.

Stava per baciarmi.

//
Per farmi perdonare del ritardo, stasera pubblico tre o quattro capitoli, quindi credo di finire il libro :3

texts // l.h [italian translation]Leggi questa storia gratuitamente!