Arrivai in hotel e mi buttai sul letto a peso morto, stanca delle emozioni provate quel giorno. Cameron era come mi ero sempre immaginata e stava andando tutto alla grande, il problema ero io, avevo paura di impappinarmi e non riuscire più a spiccicare parola facendo così la figura della demente. Ero terrorizzata dall' idea di rimanere da sola con lui, non sapevo cosa aspettarmi e cosa poteva succedere.

Presi il telefono in mano per cercare di scacciare tutti quei pensieri contrastanti, postai le foto che mi ero fatta con i ragazzi sui vari social, impostando quella con i Jack come immagine profilo di twitter, dopodiché decisi di scorrere la home, ma fui interrotta da una notifica da parte di Nash.

@camx @camerondallas siete troppo teneri :)

Nash aveva condiviso il video che ci aveva fatto, sorrisi e ritwittai.

@camerondallas Ora tu dimmi se non siamo carini.

Twittai prima di continuare a scorrere la home ma fui ri-interrotta da una notifica, questa volta da parte di Cameron.

@camx Bae, mi sa che e' il mio nuovo screensaver ♥

Risi e stellinai, prima di aprire i DM e scrivere a Cameron.

@camx: Tra quanto arrivi più o meno?

@camerondallas: Tipo 2 ore, non vedo l'ora di vederti ♥

@camx: anche io, a dopo bae♥

Accesi la musica e bloccai il telefono prima di dirigermi verso il bagno, avevo deciso di infighettarmi un po' visto che era la nostra prima uscita.

Finita la lunga doccia mi asciugai pazientemente i capelli con il phon che avevo saggiamente portato da casa, e li piastrai perfettamente. Passai il mascara sulle mie lunghe ciglia bionde e mi lavai i denti prima di passare un leggero strato di lucidalabbra. Il mio telefono vibrò.

@camerondallas: Arrivo tra 20 minuti

Sospirai, avevo ancora un sacco di tempo. Presi l'intimo e lo indossai, ero maledettamente indicisa su cosa mettere, alla fine optai per una maglietta dei Blink-182 infilata dentro una gonna di jeans a vita alta e le mie amate Adidas superstar. Misi in una borsetta a tracolla bianca il portafogli, il lucidalabbra e il caricatore portatile, dopodiché mi misi sul letto a guardare la TV.

@camerondallas: Babe scendi.

Sorrisi e spensi tutto, presi la chiave magnetica e mi chiusi la porta alle spalle prima di incamminarmi velocemente per il corridoio. Ero in uno stato di ansia eccitata e respirai a pieni polmoni appena mi ritrovai fuori dall'albergo. Mi guarai in giro e lo vidi, appoggiato al muro, bello come solo lui poteva essere. Sorrisi istintivamente quando vidi la sua espressione corrucciata mentre smanettava con il telefono, era davvero tenero con il naso arricciato e il labbro inferiore catturato tra i denti.

<Hey> dissi avvicinandomi a lui , Cameron alzò lo sguardo verso di me e sorrise <Ciao piccola> disse prima di abbracciarmi forte. Mi rannicchiai tra le sue braccia e inspirai il suo dolce profumo. Quel momento era perfetto, il mio stomaco era in subbuglio e il mio cervello era in tilt. Sciolsi l'abbraccio e sorrisi mentre lui mi stampava un tenero bacio sulla guancia <Cosa facciamo?> chiesi continuando a guardarlo negli occhi e a sorridere come una ca**ona <Se ti va possiamo andare a mangiare con gli altri> disse prima di prendermi la mano e iniziare a camminare <Sarebbe perfetto> Dissi prima duardare le nostre mani intrecciate <Devi saperlo Hell, i ragazzi sono fuori di testa, piaci a tutti> Disse ridendo < E lo trovi strano?> Dissi prendendolo in giro prima di unirmi alla sua risata. Non riuscivo a smettere di ridere e sorridere, ero troppo felice di stare con lui. Notai che mi stava guardando e arrossii <Sei bella> disse continuando a guardarmi <Anche tu> risposi arrossendo ancora di più, Cameron tirò fuori il telefono e aprì la fotocamera <Facciamoci un selfie> disse tirandomi vicino a lui, sorrisi mentre lo guardavo e lui scattò la foto <Fammi vedere> dissi allungando il collo per sbirciare la foto, cameron rise scuotendo la testa <La vedi dopo> Disse prima di caricarla su tutti i social possibili. Era bellissimo.

Continuammo a camminare chiacchierando del piu' e del meno fino a un ristorante carinissimo <I ragazzi sono gia' dentro, Qualunque cosa succeda, sappi che mi dispiace> disse tutto d'un fiato, risi per la sua espressione preoccupata < Tranquillo, io li adoro> dissi rassicurandolo mentre gli guardavo le labbra, erano cosi' belle, piene e rosee. Scossi la testa e mi concentrai su altro. Le sue dita si appoggiarono sul mio mento costringendomi ad alzare lo sguardoverso di lui, rimasi catturata da quegli occhi nocciola, il mio stomaco era in subbuglio, il cuore batteva all' impazzata e le mani iniziarono a sudare. Cameron inizio' ad avvicinarsi al mio volto e istintivamente chiusi gli occhi. Le sue labbra si posarono dolcemente sul mio mento facendomi sciogliere sotto il loro tocco. Stavo toccando il paradiso e non mi aveva nemmeno baciato.

Aprii gli occhi e arrossii senza ritegno <Tu mi vuoi morta> sussurrai prima di prendere un respiro profondo, Cameron mi sorrise dolcemente e si allontano' da me < Andiamo?> Chiese prendendomi la mano. io annuii impercettibilmente.

Quel ragazzo mi avrebbe fatta impazzire

Twitter||C.D.Leggi questa storia gratuitamente!