Capitolo 1

7.5K 291 45

"Cazzo non puoi!,non puoi!"urlavo dando dei forti colpi al finestrino del taxi mentre le lacrime solcavano interrottamente sul mio viso.

"Non puoi allontanarmi da lui,papà!"urlavo a mio padre che era seduto impassibile vicino a me,dal suo volto non traspariva nessuna emozione,ma poco mi interessava quello che pensava in quel momento,volevo solo stare con Hayes,ed il resto poteva anche andare a farsi fottere.

Mi stava allontanando da lui.

Io,Hayes ed i ragazzi eravamo difronte alla Torre Eiffel,era un momento perfetto,ma mio padre ha dovuto,come sempre del resto,rovinare tutto,trascinandomi con la forza in questo fottuto taxi diretto All'aeroporto.

Mio padre non ha mai voluto la mia felicità,vuole solo vedermi studiare in un cazzo di convento.Ora è neutro,sembra calmo,ma so che quando arriveremo a casa ne subiró la conseguenze.So che dovró nascondere di nuovo quei lividi e fingere che vada tutto bene,ma non va affatto bene.

Niente va fottutamente bene.

Guardo fuori dal finestrino le numerose gocce che scendono dal cielo di Parigi,sembra che il tempo stia piangendo con me, e questo mi solleva,almeno non sono l'unica a soffrire,pensai cercando di asciugarmi le lacrime che inondano ancora il mio viso.Devo trovare un modo per uscire di qui,non andró a casa con mio padre.Questo è poco ma sicuro,non ho intenzione di subirmi le sue urla disumane,non voglio più soffrire.Non voglio.

Nessuno è a conoscenza di quello che subisco,apparte mia madre e Jake,ovviamente.Mia madre non ha mai fatto un cazzo per cambiare le cose,Jake invece si era messo varie volte in mezzo cercando di fermarlo,ma l'ho pregato di non farlo più....

L'ultima volta era finta davvero male.

Inizió Flashback:

'Sei stato fortunato ragazzo,se il vetro fosse andato un pó più a sinistra,avresti perso la vista all'occhio destro."disse il medico dando delle pacche sulla spalla a mio fratello che fece un sorriso sghembo completamente finto,era pessimo a mentire,infatti ci metto un attimo a sapere quando qualcosa in lui non va.Noi due abbiamo un rapporto fantastico,quasi invidiabile,apparte quelle poche volte che litighiamo,ma so che lui mi avrebbe sempre protetto,anche a costo di farsi del male.
Ed è per questo che
da quel momento ho giurato di far sempre come mi dicevano i miei.Non volevo gli succedesse nient' altro,non l'avrei sopportato.Perchè l'amore tra fratelli,è per sempre.
Fine Flashback

Arrivammo all' Aeroporto,dove appena scesi dal taxi mio padre lanciandomi uno sguardo inceneritore mi prese con forza il polso,facendomi quasi perdere la sensibilità.

'M-mi fai m-male.'dissi tremando guardandolo negli occhi,e li mi arrivó uno schiaffo.
"ti ho sempre detto che non devi guardarmi negli occhi,è chiaro!?'sbraitó pronto per darmi un altro schiaffo,e chiusi gli occhi preparandomi all'impatto,che stranamente non arrivó.

Vedendo che non accadeva niente,Aprii gli occhi e Notai le diverse persone che stavano passando guardandoci incuriositi,è solo ora mi accorsi che eravamo al centro dell'aeroporto.

L'avevo scansata...almeno per ora...

Mi sentii stingere con ancora più forza il polso,e sgranando gli occhi aspettai che dicesse qualcosa,sempre stando attenta a tenere la testa bassa.

'Ti trasferirai in Italia da tua zia Rosa,mentre io torneró a casa"inizió mio padre allentando la presa..

"Saró informato di tutti i tuoi spostamenti,mentre a casa,Hayes ed i tuoi amichetti,compreso il tuo caro fratellone saranno conciati per le feste,vediamo se ti divertirai così tanto a disubbidire la prossima volta.."ghignó dandomi un ultimo schiaffo che dal dolore mi fece girare la testa.

"È questo il tuo destino Destiny,non hai il diritto di
prendere decisioni."

BUONASERA RAGAZZE RIECCOMI TORNATA CON QUESTO PRIMO CAPITOLOO,COSA NE PENSATE,HO VOLUTO RENDERE LE COSE PIÙ COMPLICATE,COME ANDRÀ A FINIRE?,CI VEDIAMO AL PROSSIMO CAPITOLO,VI AMO‼️😎

||FOREVER 2||Hayes GrierLeggi questa storia gratuitamente!