Arabelle's P.O.V

Gemma stava facendo veramente realizzare tutto quello, mi arricciò i capelli e usò un semplice lucidalabbra sulla mia bocca. Il vestito era stupendo: era nero e lasciava tutta la mia schiena scoperta. Mi lasciò indossare anche le scarpe più belle che avessi mai visto.

Scesi al piano di sotto molto lentamente, avevo sempre voluto fare quella cosa. Scendere le scale lasciando ondeggiare i miei capelli. Arrivai all'ultimo gradino, mi girava fottutamente la testa. In poco tempo mi ripresi e vidi Harry indossare il suo smoking. Era ancora più attraente di prima. Quando mi vide la sua bocca si spalancò.

"Arabelle, se-se-sei bellissima" disse

"E tu sei veramente sexy" dissi senza pensare. Abbassai lo sguardo e sentii le mie guance andarmi in fiamme

"Grazie" disse vantandosi "Dovremmo andare, signorina" disse con un accento strano

Mi porse la sua mano apposta per aggrapparla e lo feci.

"Dovremmo" risposi ridacchiando

Appena fummo fuori mi sentii libera e vidi una limousine.

"Harry, non dovevi farlo" dissi. Era fantastico ma doveva essergli costato una fortuna, pensai però che viveva in una villa

"Non ti piace?" chiese

"Lo amo ma non avresti dovuto fare tutto questo per me" dissi indicandomi

"Andrei all'inferno e tornerei indietro per te" mi rispose

Stavo arrossendo?

"Si, stai arrossendo" lesse la mia mente. Per una volta non mi sarei arrabbiata con lui.

Entrammo nella limousine e vidi lo champagne.

"Ne vuoi un po'?" mi chiese Harry

"Si"

Stappò la bottiglia e lo versò in due bicchieri. Riempì il primo e me lo passò, riempì il secondo e lo tenne per se.

"Alla salute" disse

La limousine intanto ci portò in un ristorante sfarzoso. Sembrava così....ricco. Nel senso cattivo.

L'autista ci aprì la portiera e scendemmo. L'odore del cibo immediatamente mi fece venire l'acquolina in bocca.

"Harry Styles" disse alla cameriera . Quello era il suo cognome? Immaginavo di si.

"Seguitemi"

Seguimmo la signora che ci portò nel retro. C'era una terrazza. Come aveva potuto Harry fare tutto questo in meno di cinque ore mi chiesi.

"Cosa ordini?" mi chiese Harry

"E' tutto buono" dissi pensando di aggiungere 'io amo il cibo'

Harry ordinò la stessa cosa per entrambi: una bistecca e qualcosa che non avevo mai sentito nominare ma sembrava buono dall'odore.

"Così....dimmi qualcosa su di te" dissi

"Cosa vuoi sapere?"

"Tutto" risposi

"Tutto?" chiese

"Si, devo sapere tutto sul mio...amico" spiegai

"Beh, vengo da Holmes Chapel, ho problemi di rabbia" disse non sapendo di cosa parlare

Spendemmo il resto della serata parlando di The Walking Dead dopo che scoprimmo di avere questa cosa in comune. Tutto andò per il verso giusto fin quando non vidi Carissa, mia zia. Cosa ci faceva li?

"Harry, dobbiamo andare via da qui" dissi lui

"Perchè?" chiese

"Mia zia è qui"





Arabelle (Harry Styles) Italian TranslationLeggi questa storia gratuitamente!