Capitolo 24.

2.9K 108 13


Quella mattina mi svegliai alle 5:00. Mi feci una doccia e mi preparai. Misi le air force bianche,leggings neri, una maglia a maniche corte con sopra una felpa, visto che a Londra faceva freddo.

Dopo aver messo un po' di mascara, burrocacao e aver sistemato i capelli, presi la valigia e raggiunsi mio padre in macchina; ormai pronto già da un pezzo. Poi arrivò mia madre, circa un quarto d'ora dopo, così partimmo verso l'aeroporto.

Durante il tragitto decisi di ascoltare un po' di musica per non annoiarmi, così presi le cuffie le attaccai al telefono e feci partire "All of the stars" di Ed Sheeran. Amavo quella canzone, mi faceva sempre commuovere.

Dopo un po' di canzoni arrivammo finalmente all'aeroporto. Una volta scesi dalla macchina e presa la mia valigia, notai che all'entrata c'era Harry con i suoi genitori.

Appena mi vide il riccio fece un gran sorriso, mi avvicinai con mia madre e il padre di Liam e gli sorrisi a mia volta. Come sempre indossava gli stivaletti, e gli skinny neri; aveva una giacca in pelle molto colorata, i capelli gli ricadevano ordinati sul viso. Era perfetto. Mentre i nostri genitori stavano parlando io mi rivolsi ad Harry il quale mi stava guardando.

"Non mi guardare, lo so che sono orribile senza trucco!" Dissi con una voce da bambina girandomi di spalle e coprendomi il viso. Mi rigirò per far si che stessimo uno davanti all'altro togliendomi le mani dal viso.

"Non ti coprire mai! Sei bellissima anche senza trucco." Mi sorrise, io arrossì. Mi abbracciò dicendomi:

"Buongiorno Amore Mio." Sussurrò al mio orecchio dandomi un bacio sotto il lobo, procurandomi dei brividi.

Dopo aver superato tutti i passaggi necessari per partire, ci fecero imbarcare.

"Che posto sei?" Mi chiese Harry.

"A24." Risposi guardando il mio biglietto.

"Uh io sono A23. Siamo vicini."

Una volta sistemati l'aereo iniziò a muoversi.

"Harry ho paura!" Dissi con il cuore che batteva a mille. Si avvicinò e mi accarezzò il braccio per farmi tranquillizzare.

"Piccola tranquilla, ci sono io." Disse lui. Io cercai di calmarmi, ma invano. Quando ci furono alcune turbolenze, l'aereo barcollò ed io potri sentire il mio cuore sottosopra. Cercai subito la mano di Harry, ed immediatamente lui mi strinse la mia. Lo guardai negli occhi sorpresa dal quel gesto così semplice, ma nello stesso tempo così intimo.

"Ti amo Harry." Sussurrai guardandolo negli occhi. Quelle parole mi uscirono spontanee.

"Ti amo anch'io piccola." Sussurrò avvicinandosi al mio viso a pochi centimetri dalle mie labbra.

"Non vedo l'ora di avere il permesso di baciare queste labbra. Muoio dala voglia di averti mia." Rabbrividii a quelle parole. Nel frattempo avevano spento la luce invitandoci a dormire.

Io ed Hazz dormimmo un po' e dopo esserci svegliati facemmo una maratona di film guardandoli nei mini schermi di fronte a noi.

Una volta atterrati ai Caraibi, faceva estremamente caldo così mi tolsi la maglia. Dopo essere andati in Hotel ci recammo alla reception per prendere le camere. La signorina ci consegnò lr chiavi di tre stanze: 68,69,70. Harry naturalmente decise di prendere la 69.

La stanza era davvero enorme, aveva un letto matrimoniale con sopra tutti cuscini decorativi. Ai lati del letto c'erano due comodini, dove avremmo appoggiato tutti i nostri oggetti. C'era una poltrona in pelle bianca. Sulla parete di fronte alla porta c'era una grandissima porta finestra con delle tende color crema, la quale aveva un balcone che affacciava sul mare. Nella parete sinistra c'era il bagno, anch'esse molto grande. Al lato c'era una vasca idromassaggio rialzata da uno scalino in marmo.

Dopo aver sistemato le valigie mi misi il pigiama, mentre Harry rimase soltanto con i boxer e ci sdraiammo sul letto fscendoci un po' di coccole.

"Piccola mi sembra un sogno. Stare con te, tu che mi ami ed io che ti amo a mia volta. Sono il ragazzo più felice del mondo." Confessò Harry. Cercò più e più volte di baciarmi, ma io feci fallire i suoi tentativi, un po' per insicurezza, e un po' perchè amavo vederlo innervosirsi. Dopo un po' di coccole ci addormentammo abbracciati, cullati da un sonno profondo.

•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~~~•~~•~

Finalmente si è dichiarata! Wow.

Okay ora dobbiamo solo vedere cosa succederà nelle prossime due settimane.

Voi avete già qualcosa in mente? Che ne pensate? Che succederà fra quei due?

Fatemi sapere nei commenti!

890 visualizzazione! Wow! Siete i/le migliori! Grazie mille! Vi voglio benee.

Un bacioo. X :))

Personal Trainer H.SLeggi questa storia gratuitamente!