Arabelle's P.O.V

Harry provò a chiedermi cosa sentii mentre ci baciammo, ma sua sorella, Gemma, ci interruppe. Ero così grata a quella ragazza, non ero ancora pronta a rivelare ad Harry che avevo sentito qualcosa durante il nostro bacio, ma la cosa strana fu che quando toccai la mano di Gemma, sentii come se potessi fidarmi di lei. Come se fosse la mia migliore amica Sarah, mi ero dimenticata di lei, avevo affrontato così tanti problemi che mi ero dimenticata della sua esistenza.

"Arabelle" mi chiamò Harry dalla cucina

"Cosa?" risposi, più acida di quando volessi

"Che atteggiamento" disse sarcastico

"Beh....se non fossi sempre chiusa in questa fottuta casa sarei più gentile" scattai

"Beh...se non avessi provato a scappare non saresti sempre chiusa in questa fottuta casa" Harry rispose a tono. Era così fastidioso...

"Calmati, anche tu" Gemma disse ridendo, anche lei era in cucina

"Cosa c'è di tanto divertente?" Harry chiese a Gemma

"Te" disse lei a suo fratello

"Non glielo hai ancora detto?" chiese Gemma. Avevo qualche presentimento che non avrei dovuto ascoltare, ma pazienza, pensai.

"No, non voglio che lei si arrabbi. E' letteralmente impazzita quando ha scoperto che l'ho stalkerata tutta la vita"  disse lui. Sentii disappunto nella sua voce

"Se le avessi detto che ti stavi prendendo cura di lei ti avrebbe perdonato, perchè tu ti stavi prendendo cura di lei" Gemma disse a Harry

"Niall glielo ha detto" come mai disse il suo nome come se volesse ucciderlo? Pensai.

"Niall? Eri l'unico che aveva il diritto di dirglielo"  disse più forte

"Calmati, abbassa la voce. Lo so, ma lei è più vicina a Niall" vero

"Perchè non provate ad avere un rapporto amichevole?" Gemma suggerì. Perchè non potremmo essere amichevoli dopo che mi ha rapito? Pensai nella mia mente in modo sarcastico.

'Perchè eri una stronza' mi suggerì il mio subconscio

Era vero non saremmo potuti mai essere buoni amici ma in quel momento avrei voluto davvero conoscerlo. Sembrava un bravo ragazzo ed era attraente.

"Arabelle" Harry urlò di nuovo

"Cosa?" dissi dolcemente

"Vuoi uscire a cena?" mi chiese

"Intendi uscire fuori di qui?" chiesi speranzosa

"Si" disse

"Mi piacerebbe moltissimo" urlai

"Preparati, andremo in un ristorante bellissimo" mi ordinò

"Umm, non ho niente da mettere" gli dissi. Era stupido? Mi chiesi mentalmente.

"Ti farò scegliere qualcosa dai miei vestiti" disse Gemma "Ma solo se mi lasci acconciarti i capelli e truccarti" lei contrattò

"Ok" urlai correndo al piano di sopra per fare una doccia

Dopo trenta minuti di doccia, uscii dalla doccia e misi un asciugamano intorno al mio corpo e asciugai i capelli con l'asciugacapelli. Quando entrai nella mia stanza temporanea, Gemma stava preparando tutto.

"Come mai non sei ancora pronta?" chiesi a Gemma

"Non vengo, andrete solo tu e Harry" mi informò

"Così... è una specie di appuntamento?" chiesi

"Sii" ripose accentuando l'accento sulla I

Cosa???

***

Vorrei ringraziarvi per le 1000 visualizzazioni, grazie davvero, non so come ringraziarvi :)

-Heater :)






Arabelle (Harry Styles) Italian TranslationLeggi questa storia gratuitamente!