Capitolo 7.

3.8K 125 6


La mattina dopo mi svegliai molto riposata, con una strana sensazione nel petto. Ero.. felice. Era questa la felicità.

Dopo aver fatto colazione mi feci velocemente una doccia, e mi andai a vestire. Indossai dei leggins neri, una maglia con una stampa molto colorata, e le vans nere. Mi truccai giusto un poco. Misi la matina, il mascara e un po' di lucidalabbra e andai a scuola.

"Uh ma cos'è questo sorriso di prima mattina!?" Chiese Molly maliziosa.

"Niente.. cioè non so. Stamattina mi sento felice." Dissi io tagliando corto.

"Secondo me.. sei innamorata!" mi sorrise Kate.

"Di Tomlinson no di sicuro." Dissi io. Ricordando quello che era successo la settimana precedente.

"Mmh.. lo sai che oggi verrà un ragazzo nuovo nella classe di tuo fratello?" Disse Molly.

"Davvero? Ne sono felice." Risposi con indifferenza.

~~~~~~~~~~

La giornata scolastica proseguì velocemente. Qualche volta controllai il telefono per vedere se avevo qualche messaggio di Harry, ma niente. E senza nemmeno accorgermene è il momento di tirnare a casa.

"Piccola ti va se oggi vengono i ragazzi per studiare?"

"Sì. Tanto starò in camera.. basta che non incasinate la casa, che poi mamma se la prende con me."

"Si okay piccola. Verrà anche il nuovo arrivato."

"Uh, è simpatico?" Chiesi io.

"Sì. È un bravo ragazzo, ha i piedi per terra."

"Come sei saggio Leyum.." risi abbracciandolo.

"Vai a studiare carotina che fra mezz'ora arrivano i fannulloni."

"Sì vado. E non mi chiamare oiù in quel modo, okay?"

"Okay carotina."

"Fanculo Liam!" Urlai incazzata andando in camera mia.

Avevo solo un problema da svolgere, cosa che feci subito visto che amavo la matematica. Così mi misi a disegnare.

Dopo un po' sentì il campanello suonare e i ragazzi entrare in casa, ma rimadi indifferente. Non andai nemmeno a salutarli, non volevo essere presa in giro da quel coglione di Louis.

Dopo un po' venne Liam nella mia stanza, fermandosi sull'uscio della porta.

"Dai c'è il nuovo ragazzo. Almeno vieni a salutare."

"Dieci minuti che mi rendo presentabile e scendo Leyum." Sbuffai, alzandomi dalla sedia e prendendo il beautycase per mettermi il burrocacao e pettinarmi i capelli. Feci un bel rispiro e scesi le scale. Appena mi vide Louis commentò "uh è arrivata la santarella che si è innamorata del sottoscritto."

"Ero innamorata, ora mi fai schifo Tomolinson."

"Ma se mi salteresti addosso piccola." Ribattè ridendo.

"Allora, primo: non mi chiami piccola. E secondo: se vuoi posso ripetere benissimo quello che ho fatto l'altra volta."

Alle mie parole Louis si mise una mano a coprire le sue parti intime. Liam divertito disse "allora questa è mia sorrella."

Il misterioso ragazzo si alzò e appena di voltò lo riconobbi subito. Quei ricci, quelle braccia piene di tatuaggi, le fossette. Quel ragazzo era Harry, ovvero il mio personal trainer.

"Harry Styles, piacere." Disse lui porgendomi la mano.

"Francesca, piacere mio." Mi presentai ricambiando il gesto.

"Vi conoscete?" Chiese Zayn, notando i nostri sguardi d'intesa.

"Ehm.. in realtà lui è il mio.."

"Sono il suo personal trainer." Dissd giero il riccio, avvicinandomi a lui e facendomi arrossire.

"Ah, allora vai in palestra." Domandò Louis con un ghigno sul viso.

"Sì, ti interessa?" Risposi io.

"No sai.. si vede che hai imparato la lezione. Spero faccia effetto, e che tu possa diventare decente, altrimenti non so chi si metterebbe con te se non per pietà." Rise, guardandomi dritta negli occhi.

"Salgo di sopra." Annunciai con gli occhi lucidi, salendo per le scale.

•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•~•

Ecco qui in capitolo 7.
Secondo voi che succederà nel prossimo?
Commentate facendomi sapere cosa ne pensate! :))

Personal Trainer H.SLeggi questa storia gratuitamente!