Arabelle's P.O.V

Niall ed io parlammo di svariate cose per circa un'ora avendo completamente dimenticato cosa successe un'ora prima. Harry aveva bisogno di capire che non lo amavo e che mai lo avrei fatto. Anche se, quando mi rapì, mi sentii al sicuro con lui e tutt'ora mi sento al sicuro con lui. Anche se si arrabbiava per niente e a volte voleva uccidermi. Intendevo, sapevo di essere attraente ma perchè rapirmi solo per stare con me? 

"Terra chiama Belle" Niall mi risvegliò dai miei pensieri

"Mi hai appena chiamato Belle?" chiesi. Nessuno tranne mio padre mi chiamava così.

"Si, sperò vada bene" 

"E' ok, è solo che l'unico che mi chiamava così era mio padre e non lascio le persone chiamarmi con soprannomi, di solito" gli spiegai

"Oh, mi spiace per tuo padre, so quanto hai pianto, Harry ce l'ho ha riferito" 

Cosa?

"Cosa intendi?" chiesi lui. Harry mi aveva spiato? Per quanto tempo?

"Ehm, probabilmente dobbiamo andare di là. Harry  probabilmente sta cacciando con i ragazzi per calmarsi"  disse uscendo dalla cucina. Lo fermai.

"Niall" lo avvisai

"Ehm, Harry dovrebbe dirtelo, non io" disse nervosamente

"Dimmi solo se Harry mi ha spiato" dissi in modo calmo

"Si" disse guardando i suoi piedi

"Per quanto?" chiesi

"19 anni" rispose

"TUTTA LA MIA VITA!" urlai

"Arabelle, calmati" Niall disse "Tu non capis-" venne zittito dal suono della porta che si apriva

Corsi letteralmente più veloce che potei, vidi immediatamente Harry e tutti gli altri. Mi guardò con gli occhi pieni di scusa, pentiti. 

"MI HAI FOTTUTAMENTE STALKERATO" urlai ad Harry . Sapeva benissimo di cosa stavo parlando ma ebbe lo stesso il coraggio di fare finta di niente. "D-di cosa stai parlando?"

"SAI ESATTAMENTE DI COSA STO PARLANDO" urlai ancora di più

"Arabelle, sono veramente, veramente dispiaciuto di non avertene potuto parlare prima" 

"No, non ti ascolterò. Non parlarmi mai più. E scapperò, fosse l'ultima cosa che faccio"




Arabelle (Harry Styles) Italian TranslationLeggi questa storia gratuitamente!