Storia 93

23.1K 1.2K 256

Non so perché alzai lo sguardo, ma quando lo feci vidi lui. Lui era contro la mia finestra. La sua fronte era appoggiata al vetro ed i suoi occhi erano lucenti e fermi; mi fece un largo sorriso da cartone animato. E rimase solo a fissarmi lì, contro la finestra. Mia moglie stava dormendo al piano di sopra, mio figlio era nella sua culla ed io non potevo muovermi e rimasi a guardarlo attraverso il vetro.

Oh, ti prego no. Il suo sorriso non si era mosso, ma aveva alzato una mano e l'aveva fatta scivolare contro il vetro, fissandomi. Con i capelli spettinati e la pelle giallastra ed il viso appoggiato alla finestra.

Non potevo fare niente. Rimasi solamente lì, pietrificato, con i piedi ancora tra i cespugli che stavo potando, guardando dentro la mia casa. Lui era contro la mia finestra.


Short Horror StoriesLeggi questa storia gratuitamente!