Capitolo 1.

5.5K 174 4

Già tutti sanno che c'è una nuova arrivata a Oxford,alcuni ne sono felici,alcune ne sono furiose.
Fate spazio ragazze! Arriva Cara Delevingne!
L'università è abbastanza grande,e di ragazzi c'è ne erano molti,così credevo fino a poco tempo prima che nessuno mi avesse notata,e invece no.
Tutti appena attraversai il cancello mi guardarono dalla testa i piedi. Ragazzi e ragazze che si facevano largo per farmi passare. Mi sentivo una star,fin quando una voce stridula mi sorprese.
"Ragazzi! Vi presento la nuova ragazza che sta entrando a far parte di questa scuola!" Disse,a quanto capisco la preside della scuola avvicinandosi a me.
Io gli chiesi di avvicinarsi e gli dissi all'orecchio:"può per favore presentarmi alla mia classe e non a tutti?"
Lei annui e mi fece accomodare nella mia classe. Appena misi piede nella classe suonò la campanella e tutti entrarono scaraventandosi sui banchi e poco dopo entrò un professore abbastanza vecchio e noi dietro di lui.
"Lei è la vostra compagna di classe,Cara Delevingne."
Io sorrisi alla classe e mi accomodai nell'unico banco vuoto.
Appena la preside scappò via il professore di Chimica mi fece presentare.
"Ciao a tutti,io sono Cara,ho 19 anni e... Be spero di starvi simpatica e di andare d'accordo con voi per tutto l'anno" detto ciò mi accomodai nel mio banco.
Iniziammo la lezione e di ore ne passarono altre due,fin quando avevamo la pausa pranzo che durava mezz'ora.
"Ciao,ti vuoi sedere con noi?" Chiesero delle ragazze a coro.
"Oh.. Si certo."
Ci avventammo per prendere un tavolo.
Mentre le ragazze si presentavano sentimmo delle palle rimbalzare a terra e tutti si azzittirono. Subito dopo comparvero cinque ragazzi con la palla da basket e si avvicinarono nel mio tavolo.
"E quindi abbiamo una nuova arrivata." Disse il primo con un ciuffo abbastanza sexy e con un fisico a dir poco mozzafiato.
Tutte le ragazza gli sbavano dietro e nessuno si aspettava una mia risposta.
"Si,e tu saresti?" Chiesi con calma.
"Francisco,Francisco Lachowski,piacere bellezza." Disse stendendo la mano di fronte a me.
"Ciao!" Dissi dandogli un cinque con la mia mano e subito dopo tornai a mangiare,mentre tutti gli altri sembravano che stessero guardando un film a cinema in 3D.
"Che tipetta che abbiamo qua" disse facendo alzare una ragazza che era seduta vicino a me per sedersi vicino a me.
"Hai qualche problema? No perché io dovrei finire di mangiare."
Alcuni ragazzi che erano con lui si misero a ridere ma lui li azzittì con uno sguardo.
Subito dopo suono per l'ennesima volta la campanella,così mi alzai e gli feci l'occhiolino.
Mentre cercavo di farmi spazio tra i ragazzi una ragazza che prima era nel tavolo insieme a me mi fermò.
"Ehi,sei stata fantastica! Quel ragazzo comanda a bacchetta tutte le ragazze e le fa sue con un solo 'Ciao'." Dice camminando insieme a me.
"Vuol dire che da ora in poi le cose cambieranno." Dissi sorridendole e entrando nell'aula.
Eravamo pochi,sette o otto.
"Facciamo l'appello!Delevingne!"
"Presente"
"Fronten"
"Presente."
"Gerals"
"Presente."
"Lachowski"
A quella pronuncia il ragazzo che si era piantato di fronte a me nell'ora di pranzo,spuntò dalla porta con un po di rossetto stampato sulle labbra.
Che disgusto.
"Presente.." Disse e subito mi vide e venne a sedersi vicino a me.
"Ciao bellezza."
"Ciao.. F.. Federik?" Chiesi facendo finta di dimenticare il suo nome.
"Francisco!" Mi corresse serio.
"Ah! Già! Ciao" distolsi lo sguardo e iniziai a seguire la lezione. Notavo che disegnava sul banco ma me ne fregavo altamente.
Appena finì l'ora mi chiede se avevo bisogno di un passaggi e risposi dicendogli che avevo la macchina. Appena sistemai i miei libri notai che sul banco aveva scritto il suo numero e di sotto:" chiamami se ti va!"
Schioccai la lingua e me ne andai divertita.
Appena salì sulla macchina mi avviai nella mia nuova casa.
Mangiai un'hamburger e dell'insalata e subito dopo andai a studiare.
La chimica la odio con tutta me stessa!

Il mio domani. || Francesco Lachowski & Cara Delavingne||Leggi questa storia gratuitamente!