Capitolo 26

25.7K 1.3K 234

Ho provato a chiedere a Rosi cosa avesse voluto dire con quelle parole, ma lei continuava a rispondermi che era ancora presto, che dovevo aspettare.
E se c'è una cosa che a me manca è la pazienza.

Dopo avermi trascinato fuori dalla stanza del principe dei vampiri, Rosi, mi conduce per i lunghi e silenziosi corridoi del castello, sino ad arrivare davanti ad una porta in legno, nella quale vi era è incisa un'elegante corona. Oltre la porta troviamo una ripidissima e buia scala a chiocciola, che viene appena illuminata da delle piccole lucine bianche sotto agli scalini, che si accendono al nostro arrivo, spegnendosi dietro di noi dopo pochi secondi.
Una volta arrivate in quella che mi sembrava essere un'oscura galleria, la vampira si avvicina ad una strana leva di metallo -Benvenuta nel nostro Garage!- esclama la giovane, abbassando poi la leva. Improvvisamente delle accecanti luci al neon illuminano l'immensa stanza, lasciandomi a bocca aperta.

-Oh mio dio Rosi ..- sibilo incredula osservando le innumerevoli automobili, che splendevano come oro sotto alle abbaglianti luci bianche. Ce ne erano di tutti i tipi: Lamborghini, Ferrari, Jaguar, Porche, Mercedes e macchine d'epoca.

-Porcamiseria! Siete ricchi! Ma proprio ricchi, ricchi, ricchi!- esclamo incredula -Qual'è la tua?- continuo camminando fra le auto come una bambina che ha appena incontrato Babbo Natale.

-Tutte quante- conclude la ragazza con un sorrisetto malizioso -Cioè a dir la verità sono tutte di mio padre- mi spiega questa, avvicinandosi ad un ampio pannello nero, dal quale pendevano numerose chiavi argentee -Ma le ha regalate tutte a me. Lui esce di rado dal suo castello. Per cui la sua figlioletta preferita ha accesso ha tutte le sue meravigliose bimbe!- continua lei, afferrando le chiavi di una Mercedes Rosa senza tettuccio.

-Non credevo ti piacessero le auto!- puntualizzo incredula, mentre Rosi si affretta ad aprire lo sportello della macchina.

-Diciamo che mi piace collezionare parti del mio passato. Come puoi notare queste machine sono parcheggiate e ordinate, in base alla loro epoca e ognuna di loro mi ricorda una parte del mio passato. Quella è la macchina "Modello T" la prima che fu inventata, fu la prima macchina che imparai a guidare. Mentre quella è una Jaguar, ultimo modello. Ha una velocità impressionante- mi spiega lei malinconica -Sai Lyä ... l'immortalità può essere bella ed orribile allo stesso tempo. Ti fa avere tutto e niente, e quando quel tutto con il tempo se ne va, si cerca di riempire quel vuoto con ... Praticamente le apparenze. E più il tempo passa, più le apparenze aumentano, e tutto ciò che di vero ti rimane è il tuo passato ... e questo per me è un buon modo per ricordarmelo ...- conclude salendo in macchina assieme a me, e mettendo in moto il motore della lussuosa auto rosa.

Non so cosa dirle.

"E cosa potresti mai dirle, anche provandoci non riusciresti mai a capirla"

-Si va a fare shopping!- cambia improvvisamente umore la vampira, cercando di cambiare discorso, schiacciando sull'acceleratore.

Viaggiamo per poco tempo, fortunatamente Rosi è una brava autista. E dopo aver parcheggiato, la ragazza mi conduce davanti alle porte del "Centro commerciale", che si aprono come per magia al nostro arrivo.
-Benvenuta in paradiso!- canticchia lei, entrando per prima ed allargando le braccia per mostrarmi il meraviglioso edificio. Il fiato mi si mozza in gola quando vedo milioni e milioni di umani camminare indaffarati qua e la per il posto. Per non parlare di quelle strane scale che si muovono da sole, unendo così i tre piani dell'edificio.
-Ah! Questo è il mio mondo!- esclama entusiasta, con un sorriso splendente sulle labbra la vampira, afferrandomi di nuovo per un braccio, trascinandomi su quelle strane scale, fortunatamente riesco a bloccarmi in tempo -Cos'è questa diavoleria!?- chiedo spaventata da quei, quei, quei cosi che si muovevano da soli.
Nel vedere la mia preoccupazione Rosi si mette a ridere a crepa pelle -Sono scale mobili Lyä, stai tranquilla, non ti faranno nulla! Avanti, forza, forza, forza!-

La ragazza Lupo [in revisione]Leggi questa storia gratuitamente!