Storia 82

27.1K 1.7K 415

Mia figlia Katy ha sei anni, ed ha una fervida immaginazione. Viene regolarmente ogni notte nel mio letto con me e mio marito a raccontarci dei mostri nella sua stanza. Ha detto che uno ha un corpo nero, quasi come una massa informe, con pelle gialla sulla sua faccia e grandi occhi neri. La blocca sul suo letto e la tocca aspramente con le sue mani nere, a volte soffocandola finché non riesce a respirare. L'altro, con la pelle rossa e squamosa, è molto gentile. Vive sotto il suo letto e si siede con lei dopo che viene il mostro nero; lei dice che la fa sentire di nuovo al sicuro.

Questa mattina sono andata a fare il bucato ed ho trovato del sangue sul pigiama di Katy. Ho corso verso la sua stanza per parlarle, ma invece come accesi la luce vomitai. Il corpo di mio marito era a pezzi sul pavimento, che era una piscina di sangue. Katy era raggomitolata sul letto con le mani sulle orecchie e gli occhi strizzati. Vicino a lei c'era il mostro con la pelle rossa di cui aveva parlato. Mi fissò con occhi tristi e, troppo scioccata per fare altro, lo fissai anch'io. Lui iniziò a muoversi verso di me e tutto quello che riuscii a fare fu rimanere ferma, anche quando lui mise gentilmente una mano munita di artigli sulla mia spalla per poi ritornare sotto il letto.

Guardai mio marito, e solo ora mi accorsi della sua tunica nera che ora era a brandelli e di quello che rimaneva della maschera che stava indossando, piccoli pezzi gialli.

Short Horror StoriesLeggi questa storia gratuitamente!