1.

23.9K 355 10

'Cat,Harry ha scelto te' mi informó Carmen vestita con la sua solita tenuta viola prugna

"arrivo" risposi togliendomi i vestiti, dopo anni non ero più imbarazzata.
Si accetta e si impara a fare tutto pur di rimanere viva.

Bussai ed entrai nell'enorme camera di papino, cosí voleva lo si chiamasse

"Papino mi hai chiamata?" Deglutii un po' disgustata

'Sì piccola' rispose con voce più roca del solito...era sicuramente ubriaco,tanto per cambiare.

'Vieni qui piccola' disse battendo tre colpi sul materasso

Mi avvicinai lentamente a lui

Si alzó e incominció a togliersi i vestiti
'Piccola stenditi sul letto' disse ormai in boxer

Mi stesi sul letto,consapevole di ciò che mi aspettava
dopo circa 10 secondi persi ad esaminarmi
si avventó su di me
Cominció a torturarmi i capezzoli con le sue soffici labbra, per poi passare alla pancia facendomi il solletico

Mi divaricó le gambe e incominció a spingere sul mio clitoride
'Gemi per me piccola'
Incominciai a gemere sotto di lui..

Le poche cose che odiava erano:
1.Disubbidirgli,
2.Dargli baci sulla bocca e
3.Dominarlo.

Quindi il trucco per rimanere viva, stava nel rispettarle.

Fece entrare un dito dentro di me ed inevitabilmente cominciai a gemere più forte

Senza nessun preavviso,come ogni notte ormai, sprofondó dentro di me riempiendomi completamente

Harry non era mai stato dolce con nessuna, ci considerava bambole al suo servizio. Quanto avrei voluto riempire quel suo bel faccino di schiaffi, avrei voluto urlargli che io meritavo di più di ciò che mi stava facendo patire, ma dopo 6 anni passati in questo modo, non ero più sicura neanche di chi fossi realmente.

Gli ubbidivo solo per rimanere viva e per avere un tetto sopra la testa per quanto sporca e sudicia quella stanza potesse essere.

Dopo circa un'altra ora mi lasció perdere addormentandosi affianco a me

Questo era il segnale che finalmente, svolti i miei compiti, potevo andarmene.

Mi era andata bene oggi, forse perché era ubriaco

O forse perché da quando è morta sua sorella Gemma, Harry è cambiato..

Mi ricordò la vocina dentro la mia testa.

Lui non lo avrebbe mai ammesso, ma dopo la morte di Gemma è come se una parte di lui si fosse completamente risvegliata, come se avesse ottenuto nuovamente la funzione di poter esternare i propri sentimenti, felici o tristi che fossero.

Quando mi accertai che stesse dormendo andai in bagno e cominciai a lavarmi, volendo solo levare dal mio corpo l'impronta lasciata dalle sue mani e il suo odore che era un misto fra fumo e menta.

Dormivano tutte,tranne Charlotte la mia migliore amica, quando arrivai nella stanza.

'Tutto bene?' Mi chiese alzandosi sui gomiti

"Sì, era ubriaco" risposi mettendomi qualcosa per dormire

'Cat posso dormire con te oggi, c'é il temporale e sai, non riesco a dormire con tutti questi rumori ' mi chiese

"Ovvio,vieni qui" sorrisi istintivamente a causa della dolcezza e ingenuità della mia amica

'Buonanotte Cat'

"Buonanotte " dissi chiudendo gli occhi e addormentandomi subito dopo per colpa della stanchezza
***
Ciao a tutte ragazze,so che questo capitolo é corto e noioso ma state tranquille negli altri capitoli si daranno da fare hahahahah
Spero che vi piaccia Xx

Please daddy >>HESLeggi questa storia gratuitamente!