Storia 74

29.7K 1.1K 197

L'unità 2298 iniziò il suo ciclo così come era stata programmata. Si svegliò dalla sua stazione di ricarica con il resto del terzo turno delle Unità per l'Estrazione Terra Profonda ed andarono verso l'ascensore della caverna per iniziare la loro rotazione.

L'umanità si era sempre chiesta che misteri scientifici nascondevano le profondità della Terra. Dato che noi non riuscivamo a sopportare l'intenso calore e la pressione, abbiamo creato gli UETP. Bellissime meraviglie del progresso scientifico, dovevano scavare autonomamente e senza stancarsi un buco di 25 chilometri attraverso la crosta terrestre. La comunità scientifica aveva trattenuto il fiato su quello che avrebbe scoperto riguardo al passato della Terra.

Come l'ascensore raggiunse il livello più basso, le unità revisionarono il loro programma per poi mettersi al lavoro. Erano progettate per scavare, mentre allo stesso momento analizzavano il materiale che scoprivano. Semplice ed efficace.

L'unità 2298 iniziò a frantumare energicamente un muro considerevole, e continuò per parecchie ore, finché i suoi sensori percepirono un picco di calore dall'altra parte della roccia di fronte a lei. Si fermò per un attimo prima che il suo programma decidesse che fosse una semplice anomalia. Continuò a scavare finché non finì dentro una grande caverna.

Se avesse avuto dei sensori audio, avrebbe sentito le urla. I gemiti di milioni di anime dannate. Se i suoi sensori fossero stati più avanzati, avrebbe rilevato migliaia di corpi sfregiati e contorti che la superavano per andare verso l'ascensore che li avrebbe portati verso la superficie. Se il programma lo avesse permesso, avrebbe riportato i suoi strani ritrovamenti alla squadra di ricerca in superficie.

Ma era programmata per scavare. Annotò l'incremento del calore e continuò.

Short Horror StoriesLeggi questa storia gratuitamente!