[Pubblicato il nuovo missing moment, per chi ha voglia di scoprire qualcosa in più sulla scommessa tra Travis e Cameron e sapere di chi è stato innamorato quest'ultimo.]

Il giorno dopo fu Isaac ad accompagnarmi a scuola. Aveva insistito molto e io non avevo voglia di andare a piedi o di prendere l'autobus, perciò avevo accettato.

"Puoi farmi un favore?" mi chiese, quando fummo davanti la South.

Annuii. "Non dire nulla a Nancy, a nessuno. Tanto la notizia si spargerà tra poco, quando la lascerò."

Gli puntai un dito contro. "La lascerai solo quando ti sarai vendicato."

"D'accordo, capo." Si sporse per lasciarmi un bacio sulla guancia. "Ci vediamo a casa dopo."

"Ciao."

Quando scesi dall'auto, vidi Maya venirmi incontro come una furia. "Era Isaac quello?"

"Beh, si" risposi, girandomi verso l'auto di mio fratello che andava verso la North.

"Non ci credo, cosa è successo? Lo hai trasformato? Ha un gemello e non mi hai detto nulla?" Sembrava sorpresa.

"No, è soltanto Isaac" dissi. "Abbiamo parlato e chiarito ieri, adesso stiamo provando a comportarci come fratello e sorella."

"Solo una parola: wow" disse. "Ma da una parte è meglio, non potevate farvi la guerra per sempre. Di chi è stata l'idea?"

"Di entrambi e adesso sembra sempre disponibile per me, vuole davvero riallacciare i rapporti" spiegai.

Lei annuì.

"Allora, tu come stai?" chiesi.

"Bene, il mio piano di andare avanti sta... andando avanti, insomma, ci sto provando, sono stata con Aiden per molto e per il momento mi sembra strano pensare a qualcun'altro, o forse devo solo farci l'abitudine" rispose.

"Ehy, è normale, vi siete lasciati tre giorni fa!"

"Luke e Jenna stanno insieme, chi lo avrebbe mai detto? Aiden mi diceva che Luke era strano, ma non pensavo strano fino a questo punto." Con un cenno, mi indicò i due. Stavano appoggiati vicino ad un muretto a chiacchierare tranquillamente.
"Ma stanno bene insieme e sono felice per Jenna" concluse.

"Se lo merita" risposi.

"In caso Luke la trattasse male, potremmo vendicarci con una delle sue idee strane, quelle che voleva utilizzare per Travis" disse.

"Ancora con la storia del cannone?" Ridacchiai.

"Già, perché no?" Rise anche lei. "Vado a prendere qualcosa alla macchinetta perché ho fame, mi aspetti qui?"

"Sì, devo anche chiedere delle cose a Travis quindi, se lo vedo, buon per me" risposi.

"Ci vediamo dopo con Moore" mi salutò ed entrò dentro.

Allungai le maniche del giacchetto per tenere a riparo le mani dal freddo, non sopportavo i guanti, perciò non li indossavo mai.

Jenna e Luke mi passarono davanti e lei mi salutò con un enorme sorriso sul volto. Aiden arrivò in quel momento con Travis, parcheggiarono nel parcheggio della scuola e scesero. Mille occhi di studentesse li fissavano come se volessero divorarli, specialmente ora che Aiden era disponibile.

"Non ci credo che stanno insieme, sai?" Sobbalzai alla voce di Charlotte.

"Di chi parli?" chiesi.

"Luke e Jenna" rispose. "O almeno, non vorrei crederci. Insomma, lui è così fantastico."

"Provi qualcosa per Luke?"

ImpossibleLeggi questa storia gratuitamente!