Capitolo 2

6.2K 454 27
                                    

Zia Laura sa che arriverò a casa loro tra poche ore, ma lui no: Lorenzo non sa niente. Spero che gli faccia piacere... In questi mesi non abbiamo fatto altro che parlare del mio ritorno a Torino e di quello che avremmo fatto una volta insieme. Non lo vedo da 3 anni... Troppo tempo. La sua mancanza mi ha distrutta, ma  finalmente adesso potrò riabbracciarlo. Sono sicura che piangerò di gioia. Nel frattempo lui è andato avanti con il canale, ed ha raggiunto traguardi mostruosi! È sempre più famoso, ma è rimasto sempre lo stesso timido ragazzo scherzoso. Sono sempre più vicina a lui, di più ogni minuto che passa. Nonostante il tempo e la distanza, i nostri sentimenti non sono cambiati. Ricordo come fosse ieri il giorno in cui dovetti dirgli quel "a presto" aspettando questo dannatissimo giorno. Loro ci accompagnarono in aeroporto e quando chiamarono il nostro volo provai una fitta al cuore lancinante. Salutai prima gli zii e lui fece lo stesso con i miei genitori. Quando entrambi ci ritrovammo uno di fronte all'altro rimanemmo immobili, fissandoci con le lacrime agli occhi. Poi ci buttammo uno fra le braccia dell'altro, e le lacrime cominciarono a scorrere. "Ci rivedremo presto, Ale. Te lo giuro." Queste furono le parole con cui ci lasciammo. Purtroppo non fu possibile vederci. Ognuno aveva troppi impegni: io con la scuola, lui con il canale.

Fino Alla Fine|| Sequel [Favij? No, Lorenzo]Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora