Andai in bagno, mi feci una doccia e mi vestí.
Mi misi una gonna di jeans a vita alta , una maglietta rossa bordeux e le mie amate vans nere. Lo so, non era l'outfit piú elegante di sempre ma non mi sapevo proprio vestire in modo elegante.
Elegante per me significava gonna, maglietta e vans.
Uscí dal bagno e vidi niall di spalle intento a pettinarsi.
Era bellissimo... Con una camicia bianca, degli skinny jeans aderenti e le sue adidas.
Era la perfezione in persona, e pensare che qualche mese prima potevo sognarmelo di vederlo davanti a me e ora...
Niall si girò.
Niall: wow emma... Non mi ero accorto che eri uscita dal bagno. Sei bellissima.
Emma: grazie mille, anche tu non sei da meno.
Niall: dai andiamo.
Presi la borsa e uscimmo dalla stanza.
Uscimmo dall'albergo dalla porta secondaria visto che all'entrata c'era un'ammasso di fan che aspettava solo di vedere i propri idoli.

All'uscita ci aspettava una lumousine che ci portò su una spiaggia privata.
Scendemmo dalla macchina e niall mi consigliò di togliere le scarpe visto che stavamo su una spiaggia, dopo mi mise una benda agli occhi.
Io: niall, dove mi porti?
Iniziammo a camminare sulla spiaggia, mano nella mano cosí che niall mi aiutasse a non inciampare visto che avevo gli occhi chiusi.
Niall: tra poco vedrai piccola.
Camminammo per circa 5 minuti o almeno cosí credo perchè il tempo era passato velocissimo ascoltando niall parlare di come era andata la giornata di registrazione.

Arrivammo e niall mi tolse la benda. Aprí gli occhi e rimasi incantata.
Sulla spiaggia c'era un tavolo per due e tutte intorno al tavolo, tantissime candele.
Io: wow niall...
Mi girai e lo abbracciai.
Ci sedemmo al tavolo imbandito e arrivò un cameriere che ci porto da mangiare. Parlammo del piú e del meno.
Di quanto louis fosse idiota, di quanto harry era strano in quel periodo, di quando louis fosse scemo, di quanto era bella sidney, di quanto louis fosse coglione e di tantissime altre cose.

Finito di cenare ci sedemmo sulla sabbia a osservare le onde del mare.
Una ,forse , delle cose che amavo di piú ( dopo niall e la pizza) era il mare. Mi emanava tranquillitá e mi aiutava a distaccarmi dal mondo.
Ad un certo punto niall si girò verso di me..
Niall: senti emma, è da tanto che ti voglio chiedere questa cosa ma non trovavo mai il momento giusto, ed ora e perfetto...
OH CAZZO.
Niall: vuoi essere la mia ragazza?
OH PORCA PUTTANA, CERTO CHE LO VOGLIO, CAZZO.
Io: o mio dio, certo.
Niall: ti amo emma.
Mi prese per i fianchi e mi avvicinò a lui.
Chiusi gli occhi e le nostre bocche si unirono.
Spazio me.
3
2
1

SCLERATE CON ME.
I NOSTRI #NEMMA SI SONO FIDANZATI. YEEEHHHH. YEEEHHH. YEHHHHH.
QUANTE PERSONE FANGIRLANO CON ME?

INSTAGRAM (niall horan) [in revisione]Leggi questa storia gratuitamente!