Arabelle's P.O.V.


Lui stava dormendo, potevo fuggire. Mi alzai il più silenziosamente possibile e una volta alzata mi diressi verso la porta. Merda. Era bloccata. Vidi la finestra e realizzai che eravamo al secondo piano di una villa. Ughh. Dovevo saltare. No. Potevo scendere cautamente.

Andai verso la finestra. Fortunatamente, la finestra non era bloccata. La aprii lentamente e silenziosamente. Mi trasportai giù fuori dalla finestra sul balcone. SI! C'erano le scale che portavano giù.

Quando toccai per terra, iniziai a correre più veloce che potevo. Non guardai indietro anche se non sapevo dov'ero. Ero completamente persa.

Avevo il mio telefono nelle tette. Non giudicate. Non avevo le tasche sul mio vestito e odio usare le borse, così l'ho messo nelle mie tette.

Merda. Non avevo segnale. Lo sapevo che avrei dovuto avere AT&T (compagnia telefonica statunitense). Pensa Arabelle, pensa.

Potevo camminare fino a trovare una città e dopo digitare sul mio telefono il mio indirizzo e tornare a casa. Speravo che il tipo strano stesse ancora dormendo.

Sentii una macchina, vidi una strada, si. Finalmente qualcosa di buono mi accadeva. Camminai verso la strada. Finalmente avevo segnale al telefono.

Digitai il mio indirizzo.

WTF. Holmes Chapel.

"Pensavi di potermi scappare?" sentii una profonda e roca voce dire.

Arabelle (Harry Styles) Italian TranslationLeggi questa storia gratuitamente!