Arabelle's P.O.V


E' strano il fatto che io sia stata rapita ma non ho paura. Forse è il fatto che sono ancora molto arrabbiata ma è ance un sollievo che tutti sappiano come mi sono sentita. Lo so che forse ora le persone pensano io sia una stronza ma pazienza.


All'improvviso ci fermammo. La prima cosa che vidi furno dei bellissimi occhi verdi. Aveva i capelli marroni e i ricci disordinati. Mi fermai sulle sue spalle. Mi sentivo veramente bassa. Eravamo nella foresta.


"Ti avevo detto di incontrarmi fuori prima del discorso" disse, risvegliandomi dai miei pensieri


"Huh" fu l'unica cosa che uscì dalla mia bocca


OH MIO DIO, sono appena stata rapita, devo scappare. Corsi più veloce che potei ma fui catturata dallo psicopatico.


"Non sono psicopatico" disse


WTF. Era telepatico o qualcosa del genere?


"Si" disse. Potevo sentirlo sghignazzare.


"STOP" urlai nella mia mente, che portò lui a tapparsi le orecchie


"Per cos'era questo?" chiese


"Beh, stavi leggendo la mia mente" risposi


WTF. Perchè non stavo urlando?


"Perchè sto giocando con le tue emozioni"


"Cosa? Stop."


"Niall puoi smetterla ora" disse il ragazzo che mi aveva rapito


"No, lei impazzirà" disse Niall


"Dove sono i ragazzi?" disse il ladro


"Lo sai, il mio nome è Harry non il "ladro" disse il ladro..Harry


"Aspetta, che cosa intendi con "i ragazzi" ci sono altri rapitori?"


"Loro hanno dei nomi"


"Non dovresti essere così in confidenza, posso lasciarti da sola con le tue emozioni" disse Niall


"Dovremmo andare a casa" interruppe Harry


"Mi stai portando a casa?"


"No, tu vivi con noi ora"


"DIAVOLO, NO. Non vivo con dei rapinatori"


Gli occhi di Harry divennero rossi. Vidi i suoi occhi chiudersi e poi li aprì di nuovo, erano di nuovo normali. WTF?

Come mai mi sentivo così calma? Oh giusto. Qualcuno stava giocando con le mie emozioni.


"Lo sto facendo" disse Niall


Mi sentivo veramente assonnata, ubriaca. L'ultima cosa che vici fu il nero.


Quando mi svegliai ero in una belllissima stanza. Dove sono? L'unica cosa che ricordavo era che ero stata rapita e che dopo mi sentivo stanca e ubriaca.

Quando mi sedetti vidi una persona seduta sulla sedia di fronte al letto, era lui. Il rapinatore.

Arabelle (Harry Styles) Italian TranslationLeggi questa storia gratuitamente!