Salutai mia madre, presi le mie valigie e io e niall salimmo nella macchina che ci portó all'aereoporto.
Arrivammo lí e le guardie del corpo ci scortarono sulla pista di partenza dove c'era il nostro jet privato.
L'aereoporto era pieno di fan che cercavano i loro idoli.
Per fortuna io e niall ci eravamo messi degli occhiali da sole e un cappello cosí nessuno ci poteva riconoscere.
E pensare che qualche mese prima ero io una fan disperata che cercava il proprio idolo soltanto per abbracciarlo e ringraziarlo di tutto.
E adesso... Ero lí per andare un mese in australia con quelli che erano i miei idoli.
Salimmo sul jet e lí trovammo louis ed harry... Zayn e liam erano giá in australia.
Louis: ei ragazzi.
Io: ciao louis.
Mi avvicinai a lui e lo salutai con un bacio sulla guancia.
Harry aveva le cuffiette nelle orecchie ed era impegnato a guardare fuori dal finestrino come se fosse piú importante.
Io: scusa louis puoi andarti a sedere vicino a niall... Vorrei parlare con harry.
Louis: oh certo.
Louis si alzò e mi lasciò il posto. Io mi girai verso niall.
Io: niall non ti dispiace vero? Vorrei parlare con harry.
Niall: tranquilla tesoro.
Mi lasciò un bacio sulla guancia e si andò a sedere vicino a louis.
Io mi sedetti vicino a harry.
Io: harry puoi cagarmi?
Harry si girò verso di me.
Harry: cosa vuoi?
Che cosa gli stava succedendo ? Perchè era cosí distaccato?
Io: cosa ti succede? Ti ho fatto qualcosa?
Harry: non mi succede niente. Sto benissimo.
Io: harry non prendemi per il culo. Capisco perfettamente che qualcosa non va.
Ci guardammo negli occhi.
Harry: no niente. E solo che sono un po' stressato in questo periodo per quanto riguarda i concerti e le registrazioni. Grazie per esserti preoccupata per me.
Pov di harry.
Non potevo dirgli la veritá. Che in realtá ero innamorato di lei. Non potevo rubare la ragazza a niall.
Lui amava veramente tanto emma e io non potevo mettermi in mezzo tra loro due.
Dovevo soffrire e stare zitto.
Emma: sai che su di me puoi sempre contare. Tu mi hai aiutato nei momenti piú brutti.
Mi prese e mi abbracciò. Penso sia stato l'abbraccio piú bello di tutta la mia vita.
Io ricambiai l'abbraccio.
Emma: harry non ti dispiace se dormo un pochino? Visto che il viggio dura 3 ore?
Io: tranquilla.
Si appoggiò sulla mia spalla e chise gli occhi.
Dopo pochi minuti stava giá dormando beatamente.
Era davvero bella quando dormiva.
Ne approfittai e le diedi un bacio sulla guancia.
Pov di emma.
Harry: emma sveglia siamo arrivati.
Aprí gli occhi e mi trovai harry davanti.
Non ci credevo. Eravamo a sidney!
Scendemmo dall'aereo e aspettammo all'areoporto le nostre valigie.
Mentre aspettevamo vidi in lontananza un viso familiare.
No! Non poteva essere lui!
Spazio me.
Ei dolcezze.
Nuovo capitolo :)
Siamo a quasi 50k di lettori. Non ci credo . vi ano.
Chi sará secondo voi?
(Continuo a 20 commenti)

INSTAGRAM (niall horan) [in revisione]Leggi questa storia gratuitamente!