Arrivammo davanti casa mia e scendemmo dalla macchina.
Io: niall resta dietro di me... Non farti vedere da mia mamma se no sviene.
Niall: le piaccio?
Mi chiese con sorriso malizioso.
Io: no, dice che assomiglia ad uno scimmione... Lei ama zayn... Ma se ti vede potrebbe ricattarti per avere il suo numero.
Niall: mi sono offeso.
Face una faccia da cucciolo. Cavolo quanto amavo quel ragazzo .
Io: aw no amore. Sai che io ti amo.
Li stampai un velovlce bacio sulla guancia, mi girai e suonai al campanello.
La porta si aprí e vidi il volti di mia mamma.
Mamma: ciao emma, pensavo che tornavi sta sera... Come è andata da margherita?
Io: mamma ti devo dire una cosa... Sta notte non sono andata a dormire da margherita...
Mamma: che? E dove sei andata?
Io: a dormire in una stanza d'albergo con... Harry styles.
Appena mia madre rielaborò cosa avevo detto scoppiò a ridere.
Io: mamma sono seria...
Mamma: ah si? Dov'è harry ora?
Mi chiese ironica.
Niall spuntò dalle mie spalle.
Niall: harry non c'è ma ci sono io.
Appena mia madre vide niall sbiancò.
Io: mamma è una lunga storia... Entriamo e te la spiego.

Entrammo, ci sedemmo sul divano e spiegai tutta la storia a mia madre.
Chiedemmo anche la storia del mese in australia e mia madre acconsetí a farmi frequentare una scuola online e andare con loro... Dopo varie pregate.
Io: vado in camera mia a fare le valigie visto che domani partiamo.
Dissi sia a mia madre che a niall.
Mia madre annuí e disse.
Mamma: niall vai con lei... Fa come fossi a casa tua.
BOOM ! GRAZIE MAMMA! TI AMOOO!
Niall si alzò e mi seguí in camera mia.
Appena entrammo rimase sbalordito.
La mia camera era interamente tappezzata di poster, aveva un letto matrimoniale e un grande armadio.
Niall: WOW!
Io: ahahaha... Ti piace la mia camera?
Niall: la amo... Poi ci sono appesi tanti poster di quei 5 fighi. Ahahaha.
Presi un cuscino dal mio letto e glielo tirai in testa.
Io: poco modesto mi dicono...
Niall: come hai osato lanciare un cuscino su questa mia bellissima testa? Vendetta.
Si avvicinò a me, mi prese per i fianchi, mi buttò sul letto ed iniziò a farmi il solletico.
Io:AHAHAHAHAHAHAHAHAHA NIALL AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAU BASTA AAHAHAHHAHAHAHAHAHAA TI AHHAHAHAHAHAHAHAHA PREGO.
dopo un po' di preghiere per farlo smetterlo, smise.
Ci sdraiammo sul mio letto esausti e che continuavamo a ridere.
Niall mi avvicinò e mi abbracciò.
Niall: sei solo mia! E non permetterò a nessuno di toccarti.
Spazio me.
Amori miei. Vedo che le letture stanno aumentando tanto in questo ultimo periodo :) non avrei mai pensato che questa storia potesse piacervi :*
Ma quanto sono dolci i nostri NEMMA?
Troppo awwww.
( continuo a 20 commenti)

INSTAGRAM (niall horan) [in revisione]Leggi questa storia gratuitamente!