(Continuo del discorso)


"Ma non è tutto. Ricordate il funerale di mio padre? Ricordi cosa mi ha detto, madre? Tu mi hai detto che non avrei dovuto piangere per un pezzo di merda come mio padre. Non ho mai capito come tutti voi lo avete sempre odiato. Però so che ha fatto qualcosa di male in passato. Non voglio saperlo perchè non voglio avere paura dell'unica persona a cui è importato qualcosa di me.


E, sorella, se pensi che quello che sto facendo adesso è ingiusto, ti dico che non è nemmeno la metà di tutto quello che tu hai fatto a me. Mi hai rovinato l'infanzia. La parte più brutta du tutto questo, è che non ho potuto avere un giorno di gioia. Tu hai rovinato tutto. I miei compleanni erano terribli. Mia mamma se li dimenticava sempre, e quando non se li dimenticava, ti portava a fare shopping. Questo è il motivo per cui ho amato mio padre così tanto. Lui mi ha sempre fatto gli auguri, o mi faceva un regalo. Lui non si è mai dimenticato.


Ogni volta che chiedevo qualcosa a mia madre, lei mi diceva sempre che era stanca, ma quando Jessica le chiedeva qualcosa, lei le diceva sempre di si.


Jessica, non mi dispiace di aver rovinato il tuo matrimonio.


Oh aspettate, ho dimenticato di dire a Jason una cosa. Jason, perchè hai sposato mia sorella? "Lei è una persona leale e una bella persona, non come te, che viene a rovinare il matrimoni" mi dissi


LEALE?!


Jessica, posso chiederti una cosa?


Dov'è il tuo buon amico, Jake?


"Zitta" mi disse


Oh io non dirò niente, le fotografie lo faranno."


Flashback


Vidi mia sorella a Starbuck con il suo amico, Jake. Bevvero del caffè e si congedarono come una coppia. Cosa stava succedendo tra quei due? Decisi di seguirli. Stavano camminando verso la macchina di Jake. Erano appoggiati alla sua macchina...baciandosi. Decisi di fare qualche foto.


Cazzo, lei mi vide. Dopo di quello non seppi cosa successe.


Fine Flashback


Lasciai più velocemente possibile il posto. Mia mamma e mia sorella stavano rincorrendo Jason. Controllai il mio telefono e vidi un messaggio. L'ultimo che il tipo strano mi mandò.


"Bene, sapevo che ti saresti presa la tua vendetta. -H"

"Chi sei?"


Strano


"La tua coscienza"

"WTF?"


Strano


"Incontrami fuori o verrò li e ti porterò con me"


Decisi di andare fuori e finirla con tutto questo.

Non c'era nessuno. Era uno scherzo?


"No" sentii una voce roca dire


Mi girai e non vidi nessuno.


All'improvviso, una mano fredda coprii la mia bocca. Mi ritrovai su quella che supposi fosse una spalla. Quella persona stava correndo. Quando aprii gli occhi, tutto era sfocato così chiusi i miei occhi di nuovo.


Arabelle (Harry Styles) Italian TranslationLeggi questa storia gratuitamente!