CALEB'S POV

Sto per entrare nel panico nel non vederle più, avete presente quei momenti di smarrimento durante i quali ci capite poco e niente? Ecco come mi sento io in questo momento.

"Dove diamine sono?" domanda Robert affiancandomi.

La sua espressione è disperata quanto la mia ed il suo viso è più bianco del latte.

"Le troveremo. Ora dobbiamo cercare Amber e dirle tutto." dico, cercando di pensare razionalmente.

Mi guardo intorno, cercandola con gli occhi e la trovo poco distante con un enorme sorriso stampato sul viso mentre si avvicina a noi con un mazzo di soldi in mano.

"Ragazzi con questi ci divertiremo per un mese molto probabilmente." afferma soddisfatta.

"Dove sono Grace e Melanie?" chiede poi, accorgendosi della loro assenza.

"Sono sparite, le abbiamo perse di vista da quando sono venute a parlare con te." le rispondo, facendola agitare.

"Ma siete davvero imbecilli! Questi non sono posti per due ragazze del genere. Avevo chiesto loro di venire perché ero sicura al cento per cento che voi sareste venuti e le avreste tenute d'occhio." sbraita.

"Amber calmati, Grace è forte, sa come difendersi." questo mio pensiero in qualche modo mi tranquillizza.

Amber comunque è perplessa ed agitata.

"Questo non basta se sei sola contro un gruppo numeroso e voglioso di divertirsi come gli Scorpions..." mormora guardando in basso.

Ed ecco che tutta la mia sicurezza va a farsi fottere.

"Dobbiamo trovarle prima che facciano loro qualcosa..." dichiara Robert passandosi per l'ennesima volta le mani tra i capelli, tirandoli dalla cute.

"Andiamo, potrebbero essere ovunque a quest'ora." dice Amber voltandosi e cominciando a correre verso ogni vicolo più buio di questo squallido posto.

Noi la seguiamo, ma per la prima mezz'ora non abbiamo fatto altro che girare a vuoto e perdere del tempo prezioso, durante il quale potrebbero aver fatto di tutto alla mia Grace.

La troverai.

Certo che la troverò. E poi col cazzo che la lascio andare più, scherziamo?

Una cosa del genere, un vuoto simile non lo voglio più provare.

Sento in lontananza delle risate così mi blocco all'istante.

"Fermi." esclamo.

I due ragazzi si fermano e si voltano verso di me.

"Sentite?" chiedo a bassa voce.

I due hanno un espressione che mi dice che molto probabilmente mi stanno dando del pazzo.

"Per di qua." dico facendo in modo che mi seguano.

"Lasciatemi, o vi-"

"Avanti, cos'hai in mente di fare, bambolina? Sei sola contro dieci, la tua amichetta non potrà aiutarti in quella condizione." altre risate.

Fermo Robert, prima che possa fare qualche cazzata dopo aver scoperto che è successo qualcosa a Melanie.

"Dobbiamo fare qualcosa, lo so. Ma prima ragioniamo, saremo due contro dieci e loro sono abituati a risse e cose simili. Tu Robert no, l'unica cosa che ti chiedo è di portare via Melanie e Grace e di fare qualsiasi cosa per non farle tornare qui."

"Aspetta, stai dicendo che vuoi affrontarli tutti da solo?!" domanda Amber sbalordita.

"Vedi altra soluzione? Adesso, per favore, fate come dico." detto questo, cammino acquattato dietro a dei barili di metallo vuoti, seguito dai due.

HopeLeggi questa storia gratuitamente!