Capitolo 32

246 14 0

Pov'summer

Mi maledico di essermi innamorata di jack,e stato tutto uno sbagliato,dal primo al l'ultimo.Ho così tanti problemi in testa,uno tra questi e Mason gli ho mandato più di 1000 messaggi,ma nulla,lui non mi risponde,ne al primo ne al l'ultimo che gli ho mandato due minuti fa.
A me lui piace,ma credo che ho sbagliato mettendomi con lui,devo dire che ero molto felice quando jack sene stava in Florida,ora mi sento confusa e dispersa.E cambiato tutto,credevo che starmene con Mason mi avrebbe fatto dimenticare jack ma mi sbagliavo,sono stata una stupida solo a pensarlo.
"Bisogna rinunciare alla vita che si era pianificata per trovare la vita che ci sta aspettando",erano le parole che mia nonna mi diceva sempre.Cavolo ora so cosa si prova a pianificare una cosa,che poi alla fine non l'avrai mai.Io è jack abbiamo anche pianificato di sposarci,ma era solamente un sogno che non avvererà mai.
Scendo dal letto e prendo un borsone grande che ho dentro l'armadio,ed iniziò a mettere tutti i vestiti che mi cadono sotto gli occhi.Gonne,jeans,magliette,tacchi,scarpe,e anche qualche vestitino corto.Una volta messo quello che mi serve,preparo la borsa e metto quello che mi serve,non vorrei dimenticare nulla.
Sto per andarmene quando la porta di camera mia viene aperta-Non si bussa-dico alzando gli occhi,per vedere chi era la persona che è entrata dentro la mia camera senza bussare.
-Summer,ma dove vai?-chiede Britney vedendo il borsone per terra.
-Vado via-rispondo mentre prendo sia la borsa che il borsone,sto per andarmene quando Briteny mi tira il braccio.
-Summer dove vuoi andare-
-Non lo so-la guarda dritta nei occhi.
Britney ride amaramente,facendomi un po' irritare-Cosa vuoi fare,guidare finché la macchina non si fermi-dice incrociando le braccia la petto.
-Si è quello che farò-
Mi prendere di nuovo il braccio-Summer fammi venire con te-
-Questo mai,voglio starmene sola,ti chiamo io,ora fammi andare per favore-la supplico.
Annuisce e mi lascia il braccio,la guardo per l'ultima volta finché non barco la soglia di casa mia e mene vado.

-

Pov'jack

-Melissa non insistere-riabbasso lo sguardo sui compiti che devo correggere.Sento la mia mano che viene accarezzata,alzò lo sguardo e vedo Melissa,ed io che credevo che la avessi mandata via.
-Dai jack e solo un caffè,niente di che-mi sorride,quel sorriso mi fa sorridere anche a me.
-Che c'è-mi guarda mentre si morde il labbro inferiore.
-Mi piace il tuo sorriso-le dico.
-A me piaci tu-abbasso lo sguardo,ne avevamo già parlato lei mi ha lasciato perché era troppi presto per sposarci,ora e troppo tardi,sono innamorato ed lei non è la donna di cui sono innamorato.
-Melissa....-le dico ma lei mi ferma prima che io possa dire qualcosa.
-Lo so,ami Summer e ok,anche se mi fa soffrire un po',io ti amo ancora,e prendere un caffè con la tua ex non credo sia un delitto.......-si ferma e mi guarda dritto nei occhi-e solo un caffè-sussurra sorridendo.
Sospiro e mi mordo il labbro inferiore,cazzo riesce sempre a convincermi-Allora dove andiamo a prendere questo caffè?-

-

Pov'Summer

Manhattan 15:38

Posai le mie cose sul letto,o meglio le lanciai,Sophia e stata molto gentile,ad accompagnarmi fino in camera,per tutto il viaggio non ha fatto altro che parlarmi di come mi divertito stare qua.Come mi ha detto Britney ho seguito il mio estinto,mi sono lasciata trasportare dalla mia macchina,che mi ha lasciata cui a Manhattan il posto che amo di più del America.
-Ah..Summer-mi fa girare da dove ero impegnata,poco fa.
-Tra un po' c'è una festa nella confraternita delle KK,fatti bella e vieni-

My teacher (Stagione 3)Leggi questa storia gratuitamente!