Capitolo 6

27.2K 1.4K 104

Siamo state almeno in dieci negozio diversi, ma nessuno di quei costumi che la mia amica dai capelli bianchi mi aveva fatto provare mi piaceva abbastanza.
Per prima cosa siamo andate da "Fantastic" dove Rosi mi ha costretto a provare un esagerato abito da streghetta sexy, inutile dire che appena mi sono specchiata l'ho tolto immediatamente. Quella gonna a tubino in pelle nera era decisamente troppo corta!
Poi abbiamo visitato "Fabules" dove un dolce vestito da fatina ha attirato la nostra attenzione. Era molto grazioso a stile impero e mi arriva più o meno a metà coscia. All' inizio quel lungo strascico azzurro in seta che partiva dalla mia schiena mi affascinava molto, ma mi bastò fare un passo e sbattere il naso sul pavimento per capire che quel costume non era fatto per me. Alla fine se lo è comprato Rosi, e devo dire che le stava davvero una meraviglia. Sembrava fatto su misura per lei.

Stiamo camminando da almeno due ore, in cerca di un altro negozio da visitare. E nel frattempo Rosi sì è comprata un sacco di cose!

"Mamma mia come fa a camminare con tutte quelle buste in mano?!"

Ma soprattutto a cosa le serve tutta quella roba?

-Lyä é incredibile che tu non abbia fatto alcun acquisto! Ma non sei mai andata a fare shopping con qualche tua amica?- esclama lei euforica.

Em ... No! Veramente fino ad oggi non ero mai entrata in un centro commerciale.
La vita dei sangue di lupo, è strettamente legata alla natura. E solitamente passiamo il nostro tempo sottoforma di lupi, che di umani.  Per questo motivo abbiamo pochissimi indumenti e non facciamo mai "Shopping".

-Diciamo che la mia famiglia non acconsente questo genere di cose ...- rispondo io afferrando una delle sue innumerevoli buste per aiutarla a camminare.
Lei mi guarda con due occhi grandi come una casa -What?! Io non so come farei senza un giorno di shopping!- esclama Rosi mettendosi una mano sulla fronte.
Non posso far a meno di lasciarmi scappare una risatina.
-Cosa siete tipo degli Hippie?- domanda incuriosita la ragazza.
-Più degli ambientalisti ...- mento io, cercando di essere il più convincente possibile.

Continuiamo a girare per i negozi, chiacchierando del più e del meno, e ormai si è fatto tardi per me.
Sono le quattro e ancora non ho trovato un vestito che possa piacermi.
Se non mi sbrigo va a finire che si fa buio e sono costretta a tornare al villaggio ...

-Lyä che ne dici di andarci a prendere un gelato?- mi domanda la ragazza trascinandomi per il polso.

"Dio quanto odio la gente che mi tocca in questo modo"

Con un violento scatto mi libero della sua presa lasciando la ragazza a bocca aperta.

-Ma che ti prede Lyä?!- fa la ragazza rimasta di stucco dalla mia azione.

Solo allora mi rendo conto di ciò che ho fatto, devo esserle sembrata una cafona.

-Scusami Rosi ... È che ...-

Qualcosa mi blocca improvvisamente.
Non riesco a parlare ...
È quel odore. È il Vampiro. È qui nei paraggi!
Lo sento entrarmi nel cervello, nei polmoni, nelle vene.
Devo vederlo! Ne ho bisogno!

"Dio mio! Dio ho fame! Non riesco a controllarlo! Voglio la sua carne!"

Gli occhi bruciano e sento i miei denti allungarsi è diventare affilate zanne da lupo.

No dannazione! Lyä no! Controllati! Ci sei riuscita in classe! Puoi farlo anche adesso!
Mi metto le mani fra i capelli, cercando di riprendere stabilità.

Con la coda dell'occhio riesco a scorgere gli occhi spalancati di Rosi, che non riesce a capire la causa del mio atteggiamento.

-Lyä stai bene?!- mi domanda lei preoccupata.

La ragazza Lupo [in revisione]Leggi questa storia gratuitamente!