For every story tagged #WattPride this month, Wattpad will donate $1 to the ILGA
Pen Your Pride

Lunedì mattina.

Oggi era uno di quei soliti giorni,noiosi,stancanti.

Faccio la modella da quando avevo dodici anni, grazie a mia madre ero diventata "famosa" ma non troppo. Da campagne pubblicitarie di yogurt e alimenti vari fino a qui..Calvin Klein, Gucci.

Il mio sogno più grande è quello di posare per Victoria's Secret. Sono state a tutte le loro sfilate, dalla prima all'ultima.

Mi sono sempre immaginata me stessa che indossa la collezione estiva e posare, forse anche sfilare in quella passerella,magari un giorno. A svegliare dai miei pensieri è Charlotte, la mia coinquilina.
«Hey,ancora qui? Guarda che sei in ritardo.» sentì una parte del mio letto sprofondare e capì che si era seduta.
«Oh cazzo, merda!» Imprecai e scesi dal letto senza pensarci due volte. Sentii Charlotte ridacchiare per le belle parole che mi sono uscite dalla bocca di prima mattina

Cominciai a correre verso il bagno, inciampando. Sperai che non mi spuntasse un livido.

Dopo venti minuti nella vasca, cercai qualcosa di comodo da mettermi, tanto mi sarei dovuta cambiare li.

Ero pronta, salutai Charlotte con un bacio sulla sua guancia. «Ci vediamo dopo!» urlai quando ero già davanti la porta e la chiusi.
Quando uscii dall'appartamento, il vento freddo di Londra colpí il mio viso, sbuffando salii nella mia macchina e accesi la radio e il riscaldamento. Oh, adesso si sta meglio.

-----
Questa è la mia prima storia che scrivo.
È in fase di aggiornamento, e credo che avrà massimo 45+ capitoli.

Spero vi piaccia, e che vi accompagni in tutte le avventure possibili.
Passate una bella giornata!
Lasciate un commento e un voto'


photograph » hsLeggi questa storia gratuitamente!