34-- Capitolo EXTRA

3.7K 182 0

"Elias"

Da qualche minuto fisso la mia immagine allo specchio.
Cerco di capire con quale coraggio e soprattutto con quale faccia di merda ho detto quelle cose ha Michaela.
«Sei un coglione.» dico al mio riflesso.
Ma che cazzo mi è saltato in testa?..era sconvolta.. porca puttana!
Di sicuro adesso sarà ancora più schifata nei miei confronti.Come se non lo era gia abbastanza.
«Testa di cazzo!» tiro un pugno sul lavandino ma non fa abbastanza male.Ne tiro un altro contro il muro ma serve a ben poco.
Non calma la bestia affamata dentro me.
Non posso averla.
Devo ficcarmelo in testa.
Ma ogni volta che la guardo..Dio faccio una fatica enorme per controllarmi.
La desidero da cosi tanto tempo che...sarei disposto a essere il suo "slave" solo se lei lo volesse.Io che non non sono mai stato sottomesso a nessuna.
Mai.
Sono sempre stato io ad avere il comando.Sono un ottimo Master.Il più richiesto.È sempre stato cosi con le donne per me.
Ma con lei....tutto questo svanisce.
Solo il pensiero di colpirla con una frusta mi fa rivoltare lo stomaco.
Non potrei mai.
Quello sguardo...di quella maledetta notte.Tormenta i miei sogni..
Il disprezzo che ho visto nei suoi occhi mi ha tolto il respiro.
Ho avuto la prova che volevo..lei non mi avrebbe mai accettato per quello che sono.
Un Dominatore.

Il campanello suona..non so da quanto esattamente.Ma So esattamente chi è.
La mia attuale "slave" Melissa.Metto lentamente una maglietta e scendo le scale.
Guardo l orologio.Puntuale come sempre.Sono le sette spaccate.L'ora esatta del nostro incontro.
Sono curioso di vedere se ha assecondato le mie richieste..
Apro la porta e me la ritrovo davanti.Cappotto nero,tacchi a spillo e cosa fondentale sguardo basso.
Attendo qualche minuto e...il suo cappotto scivola via, lasciandola completamente nuda.Mi gusto la visione come qualsiasi uomo farebbe.S'inginocchia e poggia le mani sulle cosce.
Sorrido soddisfatto della sua obbedienza..come sempre.«Buonasera Melissa.»...«Signore.» sussurra con voce roca.
Le porgo una mano che lei afferra tirandosi su «Spero tu ti sia allenata questa settimana.Ho intenzione di essere parecchio brutale questa sera.Entra.» la spingo dentro e chiudo la porta.

Due ore dopo,mi ritrovo nel mio letto da solo.
Melissa l ho gia mandata via.
Stavolta per sempre.
Le ho comunicato che quello sarebbe stato il nostro ultimo incontro.
Memorabbile per lei,conclusivo per me.
Se veramente voglio diventare lo "slave" di Michaela è necessario che io chiuda con il mio vecchio mondo.
Sono disposto a farlo..senza nulla in cambio.
Sono disposto ad amarla,senza che lei ricambi.
È questo che si fa per amore.
È questo che io cercherò di farle capire...

Trilogia Per amore o per Vendetta? :La rosa bianca (Part-1)Leggi questa storia gratuitamente!