La testa mi esplodeva e nonostante tutto, c'era Lucas che non la finiva di piangere.L'avevo cambiato, gli avevo dato il biberon e lo avevo fatto giocare, ma nulla.Aveva sonno ma non riusciva ad addormentarsi.

Salii in camera mia e lo distesi sul mio letto iniziando a cantare una vecchia ninna nanna.Quella di mia madre, la mia preferita.Tutto taceva, così dopo qualche decina di minuti chiuse gli occhi. Al piano di sotto era tutto un pò un trambusto mentre al piano superiore era tutto più calmo.Erano le 20.30.
Adagiai Lucas nella sua culla e gli misi accanto il microfono portatile (?) , quell'aggeggio che ti fa sentire ogni rumore della stanza in cui è.

Scesi al piano di sotto dove mia madre aveva giá apparecchiato e cucinato.Frittata e cus cus era quello che aveva preparato.Stanca come ero mi buttai sulla sedia chiudendo gli occhi per rilassarmi.
"Ha finito di piangere Lucas?" Mi chiese Niall sedendosi accanto a me.
"Si..aveva bisogno solo d'un pò silenzio"
"Sei stanca?"aggiunse poi.
Bhe più che stanca ero stressata ma annuii semplicemente.
"Allora domani che avete programmato?"chiese mio padre rivolegendosi a me , Katie e Niall.
"Scampagnataaa"urlò euforica mia sorella.
"Cooosa?"Domani? Una scampagnata? E con chi poi?"
"Se leggessi i messaggi saresti aggiornata, comunque....alle nove Harry passa a prenderci a casa.Pranziamo in un bosco qua vicino e torniamo la sera.Per le 21.00 credo."Disse assaporando quel meraviglioso  e fumante cus cus.

" Ci sarà un motivo se non sono sempre al cellulare:
1) Ho altro da fare e pensare
2) Ho un bambino che domani,di sicuro,si stancherà troppo"

"Bhe lo lasci a mamma e papá.No?"Disse in tono ovvio.Per lei era tutto così semplice..perché?
"Dai divertiti su...Lunedì rinizi la scuola.Goditi questi giorni di relax!"aggiunse poi.
In effetti lunedì sarei tornata a scuola.In un nuovo edificio, con nuovi compagni e professori...ma l'unica preoccupazione che avevo era Lucas.Non volevo lasciarlo solo in un nuovo luogo e soprattutto non volevo più dipendere dai miei genitori.
"Si vero, poi Louis come fará senza te?"disse ridendo mio cugino.
"Louis chi? Quel ragazzo di oggi che..?"chiese mio padre dubbioso.
"Perché? Cosa ha fatto Louis? Sam tu che c'entri?"chiese curiosa Katie
"Nulla...non è successo nulla."dissi arrabbiata.
"Calmati Sam, non so perché quando si parla di questo ragazzo ti irriti sempre.Stiamo solo parlando!"urlò mia mamma alzandosi dalla sedia.

"Allora basta parlare di lui.Si ,mi infastidisce, perció lasciatemi stare..."
"Allora ti impongo di venire domani con noi!"concluse mia sorella vittoriosa.
Se per non sentire più quel nome dovevo fare ciò, okay dovevo.
Niall mi mimò uno 'scusa'con le labbra ma non dissi più nulla.Salii di nuovo in camera, pronta per mettermi a letto.

Lucas dormiva con il suo orsacchiotto preferito vicino e sorrideva.Almeno qualcuno qui era felice!
Mi infilai una maglia bianca larga e dei pantaloncini neri .Stavo per mettermi sotto le coperte quando, curiosa, lessi i messaggi del famoso gruppo di whatsapp.

Cuori, nomi affettuosi e baci...troppa dolcezza tra loro e mia sorella.
Mi dava fastidio. . . Non li conosceva nemmeno e giá parlava con loro come se fossero amici di una vita.Gelosa? Tanto.

-Notte ragazzi miei♥- scrissi e subito dopo:
-Notte principessa♥- da Liam
Poi arrivò il -Dolce notte♥- di Harry,
Il-dormi poccolina♥-di Zayn,
-il non russare :D-di Niall e il -dormi tranquilla♥- da Louis.
Spento il cellulare entrai nelle mie calde coperte rosa ♡~♡

"Posso entrare Sammy?"chiese Niall bussando alla porta.
"Entra Nello".
Entrò il più silenziosamente possibile e si sedette sul mio letto.
"Scusa per prima, non volevo.Mi è scappato...OPS!"Disse sottovoce.
"Ora ti scuso ma basta parlare di lui.I miei non sanno della nostra vecchia relazione."Non lo sapevano e non dovevano saperlo.
"Non ti preoccupare.Ho giá preparato i panini per domani.La sacca è pronta giù."
"Okay allora domani alle 7.30 ti vengo a svegliare io, come i vecchi tempi!"
"Come i vecchi tempi"ripetè lui.

Il 'ti sveglio io' era una delle bellissime abitidini che avevo quando vivevo qui con Niall. Lo svegliavo un pò tragicamente ma poi gli portavo una bella cioccolata calda al letto.Era divertente da fare.
 

Mio cugino alla fine uscì e mi lasciò sola.Sola in quella camera dove con lui avevo litigato spesso, in quella camera dove Louis mi baciò per la prima volta,in quella camera dove scoprii di essere incinta.

#FLASHBACK

"Hai ancora la febbre Sam?" mi chiese quel meraviglioso ragazzo dagli occi azzurri sedendosi sul mio letto.

"No ma sono stanca..." Quella mattina mi ero svegliata con 38.5 di febbre e con un forte mal di testa.Niall poi, era stato chiamato a lavoro perciò ero sola in casa.Louis si era offerto di farmi compagnia,la miglior compagnia del mondo.

"Ti va di vedere un film o hai in mente altro?"Chiesi rompendo quel fastidioso silenzio che si era creato tra noi.I suoi occhi incontarono i miei.Erano così grandi e azzurri,ci si poteva sprofondare dentro!

"In realtà si..." mi disse avvicinandosi sempre più a me.Le sue labbra incontrarono le mie e il suo respiro cadeva sulla mia pelle. Socchiusi la bocca per fare entrare la sua lingua,ed essa non tardò ad arriavre.Fu un bacio lento e romantico,il più bello in assoluto. Fu l'inizio della nostra storia.

#FINEFLASHBACK

A quel ricordo una lacrima cadde,mentre stringevo tra le mie mani il piumone soffice del letto.Era tutto svanito. La nostra unione però era ancora esistente.Lucas ne era la prova. Era identico a suo padre,di me aveva il carattere diffidente e qualcos'altro.Era la fotocopia del mio grande amore.

"Notte amore della mamma" sussurrai chiudendo, anche io, i miei occhi.

SPAZIO AUTRICE
Ecco a voi un altro capitolo fresco fresco...Per rendervi l'idea di Lucas sbirciate su internet le foto di Louis da piccolo...è pocissimoo ♥~♥
Ora vi saluto e vi promette che se arriveremo a 500 visualizzazione e a 55 like posterò un capitolo bellissimoo♥
                                                      -LUDO
Correte a leggere la nuova storia di directionerss12!!

Lucas TomlinsonLeggi questa storia gratuitamente!