30 Capitolo

3.8K 175 0

Non prendo il suo cellulare.Chiamo con il mio Seth,ma prima di farlo vedo tutte le sue chiamate...30 in tutto.Possibile che lui non mi abbia vista andare via con Elia?..
Lo chiamo e risponde al secondo squillo «Era ora!Dove diavolo sei Mika?!È tutta la notte che provo a chiamarti!» allontano il cellulare dall orecchio «Calmati Seth!Sono a casa di Elia» dico di botto.Silenzio.
Seth sembra essersi ammutolito.«Seth?sei ancora li?» borbotta qualcosa che non riesco a capire «Ferma dove sei.Vengo a prenderti» riaggancia senza darmi il tempo di rispondere.Che strano..
Mi sembra abbastanza ovvio che lui non mi ha visto andare via con Elias.Chissa come sarà andato nel panico quando non mi avrà più vista.Mi aspetta di sicuro una bella ramanzina.
Un quarto d ora dopo sono gia in auto con il mio amico «Quello stronzo!Me l ha fatta sotto il naso!Cazzo!» impreca e bestemmia da mezz ora contro Elia.Non c è verso di farlo calmare «Non mi ha fatto nulla Seth.» provo a dire ma questo lo fa alterare ancora di più «Nulla?Nulla?!Ti ha portata via dal locale senza dirmi niente!Poteva succedere di tutto Michaela!».Ok è arrabbiato.
È molto raro che Seth mi chiami con il mio nome completo e quando lo fa..non scherza è mortalmente serio.
Arriviamo a casa.Seth scende dall auto,ha un aria piuttosto furiosa.
Lo seguo senza fiatare.
Quando entriamo inizia la bufera..«Ti rendi conto di quello che è successo?!» esclama «Sai che poteva farti chissa che cosa Mika?Lo sai?!Cazzo!» si passa la mano tra i capelli e cerca di calmarsi.Mi avvicino a lui ma quando faccio per toccargli un braccio lui scatta e si allontana «No!».
Ci rimango malissimo.
Gli occhi mi si riempiono di lacrime.Ma non piango.
Stavolta l ho fatta grossa.
«Sai quanto mi sento in colpa?!Se ti fosse succ..»..«Non mi e successo nulla.» ribatto ma la mia voce suona più dura di quanto volessi.Sono stufa di essere trattata come una bambina.Lui sgrana gli occhi ma resta in silenzio.Mi guarda in un modo strano,come se non mi rionoscesse...
«Non devi sentirti responsabile per me.Non sono una bambina!» sbotto cominciando a irritarmi di nuovo «Sono stufa cazzo!Smettila di proteggermi Seth!Non sono una tua responsabilita!Sei mio amico non la mia balia!»...si avvicina lentante «Stai dicendo che ti sto troppo addosso?» risponde sgommento «Si!» gli urlo contro rabbiosa.
Un attimo dopo mi sono gia pentita.«Seth..io..»...«No.Lascia stare.Ho capito.» prende la giacca e si dirige alla porta.
No!Cazzo no no no!Non volevo ferirlo!Dio no!
Gli corro dietro e l affero per un braccio «Seth mi dis..» ma lui non sente ragioni, si libera  «Lasciami cazzo!Sei solo una bambina vizziata!Va al diavolo!» apre la porta ed esce sbattendola forte.

Mi sento morire.
Ho litigato con la persona più importante della mia vita.
Lui è tutto quello che mi rimane.L unica persona vera che abbia avuto vicino.
E adesso..l ho ferito.
Perchè lui cerca solo di proteggermi.
Stupida!Sono una stupida!
Scivolo sulle ginocchia e comincio a piangere.
Ora si che sono veramente sola.

Trilogia Per amore o per Vendetta? :La rosa bianca (Part-1)Leggi questa storia gratuitamente!