Pov's Liam

Ero tornato a casa da poco, alla tv trasmettevano solo programmi noiosi o strappalacrime,nulla del mio genere. Io sono più da film horror o azione,il contrario di quello che ama mia madre. Nella noia più totale apro il mio whatsapp e leggo tutti i messaggi ricevuti.

-WE'RE A FAMILY- che razza di gruppo eh? Controllo i numeri e trovo: Niall,Zayn,Harry,Louis,Sam e sua sorella.Bhe, almeno non ci sono sconosciuti!

Tutti messaggiano sul grupo tranne Lou e Sam che sono solamente 'online'. Si staranno messaggiando in chat privata o staranno solo leggendo i messaggi senza dargli peso? Mentre scorro le varie foto profilo dei miei amici e,i loro stati, noto un cambiamento.

Louis:Torna,ti prego  ore 17.08                                                                                 Sam:Scusa,non posso ore 17.09

Potrebbe essere solo una concidenza ma è fin tropo strano ciò. Da bravo detective che sono,decido,di andare da Louis. Louis amava  Sam e lei amava lui,ma allora perchè non tornavano assieme? Presi le chiavi della macchina e mi diressi a casa del mio amico,senza avvertirlo.Se lo avessi avvertito, sarebbe già scappato ahahah!

Dopo un quartod'ora parcheggio la mia macchina davanti casa sua e mi dirigo verso il portone.Suono due volte,ne suono un'altra per sicurezza e alla fine mi apre un Louis un pò scocciato della mia 'sorpresa'.

"Ehy amico,come va?" Gli dico dandogli una pacca sulla spalla                                                                  

"Ehm,bene te?" Disse sbuffando.Non aveva ancora capito che con me poteva sfogarsi?Tanto io lo avrei scoperto lo stesso se stava male.                                                                                                              

"Quindi il tuo stato di whatsapp non significa nulla?"  chiesi guardandolo negli occhi                          

"No,era solo una frase presa a caso da un libro..." disse facendo finta di prendere qualcosa dal frigo.Prese due birre e le gustammo assieme seduti difronte alla tv spenta.                                              

"Ah quindi ora vuoi farmi credere di passare il tuo tempo a leggere libri?Ahaha scusami ma è difficile da credere!" dissi scoppiando a ridere.                                                                                                

 "Liam cosa vuoi insinuare? Io almeno non sprego tutto il mio tempo dietro al cellulare!"                        

"Quindi anche Sam ora ha iniziato a leggere così tanti libri da prendere una frase,a caso eh,per metterla come stato?" dissi ridendo ma con tono più serio.                                                                            

"Quello che fa lei non rientra nei miei pensieri. E' libera di scrivere come stato quello che vuole a fare bambini quanti e da chi vuole"Disse alzando il tono della sua voce.  Ora si che potevo vedere la rabbia nei suoi occhi.                                              

"Calmo Louis,chiedevo solo.Chissà chi è il fortunato!"esclamai

"Fortunato in che senso?"domandò curioso

"Bhe il padre di Lucas,deve essere molto fortunato ad averla trovata e ad aver condiviso con lei un bambino. Chi non amerebbe quella ragazza.." Mentre stavo dicendo ciò Louis scattò in piedi diventando tutto rosso in viso.Ero riuscito a farlo arrabbiare ancor di più,cosa che poi l'avrebbe spinto a confessare.

"Fortunato o non a me non me ne frega . Ora lui non è qui e Sam è libera di fare tutto. Poi che cazzata,fortunato! A nessuno piacerebbe trovarsi un biberon e un pannolino nelle mani a poco meno di diciotto anni.Se sei venuto qui per parlare di lei la porta è lì,casa sua non è qui." Sputò tutto d'un fiato.

"Quindi se un giorno venissi a scoprire che il padre del bambino fossi tu,scapperesti? Faresti come ha fatto tuo padre? Lasceresti a tuo figlio una vita distrutta???" Non riusciva minimamente a capire che forse la ragione per cui Sam era partita,per cui l'aveva lasciato,per cui non l'avesse più contattato fosse strettamente legata alla sua gravidanza?

"Louis rispondimi.Sono qui!"

"Liam sparisci prima che ti picchi. La verità è solo una: lei non mi amava ne prima ne ora.Ha incontrato un'altro e con lui ha concepito suo figlio.Io sono solo il suo passato"

"E perchè non il suo futuro?"

Pov's Louis

"Io sono solo il suo passato"finii il mio discorso
"E perchè non il suo futuro?"

Come perché non il suo futuro? Perché non mi ama, non mi vuole più ed ha paura.

"Mi avrebbe giá cercato, non credi?"chiesi a Liam
"E se avesse paura? Paura di raccontarti tutto? Louis io non so la veritá ma penso che.."
"Taci Liam.Basta.Io non sono il padre di Lucas.Ma potresti esserlo tu,no?" Non ragionavo più ma avevo bisogno di sapere.

"Lou sei impazzito? Come puoi pensare questo? Io e lei eravamo e siamo solo AMICI."
"Scusa Lii ma, sono così confuso...Vorrei prendermela con qualcuno ma con chi? Con quel povero bambino senza colpe? Con i genitori che l'anno fatta tornare in Italia? Con Niall che mi ha fatto conoscere sua cugina?"

Restammo per un minuto entrambi in silenzio.
"Parlale"mi consigliò
"Non mi dirá mai la veritá!"
"Lei ti ama, fallo!"
Lei mi amava ed io, io dio come la amavo...

SPAZIO AUTRICE

Come avete passato le vacanze di Pasqua?Al prossimo capitolo!

                                                                                                                                                         -LUDO<3

Lucas TomlinsonLeggi questa storia gratuitamente!