*Psst* Notice anything different? 👀 Find out more about Wattpad's new look!

Learn More

24 Capitolo

3.8K 175 1

I giorni passano lenti.La convivenza con Seth è meravigliosa anche se lui non è quasi mai a casa.Ho per lavoro o per qualche appuntamento ci vediamo sempre più di rado.Ho iniziato a cercare lavoro tramite internet ma non è più cosi facile, come una volta.Ma non mi arrendo.Salterà qualcosa fuori,spero solo prima che termini i miei risparmi.Non voglio l aiuto di mio fratello e di nessun altro.Approposito di lui,chiama ancora ma non è ancora venuto qui.Certo,come potrebbe mai averne la faccia o meglio il coraggio?...mi ha mentito per anni.E non dovra mai provarci a dirmi che non ne sapeva nulla!
Il diario non l ho più aperto..ho paura ha leggerlo.Ho paura di leggere qualcosa di ancora più grave. Ma il pensiero mi tormenta.
So esattemente dove l ha lasciato Seth, e so che prima o poi cederò.
Non sono una tipa forte.La verità e che quasi tutto mi sconvolge.Posso resistere a lungo ma alla fine cedo come con Elia.Quel bacio..non mi da pace.Ne di giorno ne di notte..mi chiedo cosa pensi lui adesso.
"cosa vuoi che pensi, che sei sempre la solita ragazzina piagnona!"urla la solita vocetta odiosa.La verità è che in fondo non importa; perchè non succedera mai più.
Categorico.
Impossibile.
Un errore in ripetibile.
Sento la serratura della porta scattare e penso sia Seth «Tornato presto oggi Squaldrino?» dico sorridendo..ma quando mi volto il sorriso mi muore sulle labbra.
È Tomas.
Mi alzo furiosa «Chi ti ha dato le chiavi?!Esci subito!» gli urlo contro.Tom chiude a chiave la porta e si volta....
Rimango sconvolta dal suo aspetto ha la faccia piena di lividi!Un occhio gonfio e nero,il labbro spaccato..Ho Dio!
Corro verso di lui «Che ti e successo?Chi ti ha fatto questo!Dio mio Tom!» lui fa una smorfia e toglie le mie mani dal suo viso «Non è nulla» mi arrabbio sul serio,anche se mi ha mentito e pur sempre mio fratello.«Come non è nulla?!Hai la faccia che sembra ti sia passato un camion sopra Tom!Chi e stato a ridurti cosi?!» lui si allontana e si siede sul divano con una smorfia di dolore dipinta sul viso «Non ha importanza.Ho solo avuto un problema al lavoro, tutto qui» sdrammatizza lui,mentre io alzo un sopracciglio indignata dalle sue balle «Ma davvero?Sei un pessimo bugiardo Tomas!» lui alza lo sguardo verso di me e noto la sua colpa..«Mi dispiace che tu l abbia saputo cosi» dice  mentre io rimango immobile accanto alla porta.Cambio drastico di argomento.Non vuole dirmi chi è stato..mi sa che solo adesso sto imparando verente a conoscere mio fratello. «Sei stato tu a mandarmi il diario?» gli chiedo e lui fa cenno di no con la testa «No,non sapevo neanche che esistesse quel diario»dice guardandomi negli occhi..cosa che non faveva da tempo..«E allora chi?Elia?» continuo a chiedere ma lui non risponde.
Sbuffo e vado in cucina prendo un bicchiere  d acqua e torno in soggiorno,glielo porgo «Tieni» lui lo prende e ne beve un goccio «Grazie». Mi siedo accanto a lui e gli prendo una mano.Sono ancora arrabbiata con lui.Ma che posso farci...vederlo cosi mi disarma.Forse stavolta si deciderà a parlare.. «Raccontami tutto Tom.Ho bisogno di saperla da te la verità.Non da uno stupido quaderno.» lui annuisce e mi guarda serio «Sei sicura di essere pronta?»..Sono sicura?questa domanda mi fa capire che ci sono altre cose che non so.
Annuisco e lui comincia a parlare...

Trilogia Per amore o per Vendetta? :La rosa bianca (Part-1)Leggi questa storia gratuitamente!