#sesso

48.4K 400 91

Non volevo che si fermasse..
Io raggiunsi l'orgasmo diverse volte. Ma ne volevo ancora.
Finimmo dopo 1ora, e ormai si erano fatte le 20 di sera quindi mi alzai,indossai solo una camicia bianca e andai in cucina a preparare qualcosa da mangiare.
I miei genitori erano entrambi capotreno e io dovevo stare un'intera settimana da sola,come accadeva spesso, quindi lo invitai a "dormire" e lui entusiasti accettò.
Per cena preparai un bel piatto di spaghetti. A lui avevo affidato l'incarico di apparecchiare..
Pronta la pasta mi dirigo verso il tavolo convinta che avesse apparecchiato invece sento la sua splendida voce chiamarmi dal salone.
Aveva messo dei cuscini a terra con delle lucine di natale vicino al camino e dei petali di rosa.
Io emozionami mi sedetti tra le sue gambe e cominciammo a mangiare gli spaghetti come lilly e il vagabondo .
Finita la pasta io mi girai verso di lui e guardandolo gli dissi che lo amavo.
Lui si sdraiò delicatamente suoi cuscini e si levò la maglietta.
Io mi sdraia sopra di lui e iniziammo a baciarci e a fare giochini con la lingua.
Sentivo che mi stavo già bagnando .

Ricominciammo..
Lui mi inizio a leccarmi il clitoride,gemo.
Per ricambiare dopo una decina di minuti mi misi a fargli uno splendido bocchino facendomi entrare tutto il suo enorme cazzo in bocca.
Da lí ci spostammo in camera dei miei per stare più comodi. Mentre lui si infilò il preservativo io guardai nei cassetti vicino al letto per cercare qualche giochino erotico. trovai delle manette pelose molto sexy.
Lui mi ammanettò alla ringhiera del letto e stile mr.Grey inizio a scoparmi senza pietà.
Mi sbatteva così forte che arrivai al l'orgasmo solo dopo 8 min di sesso selvaggio. Ma ovviamente continuammo fino a che non venne anche lui.
Dopo 40 min di sesso forte ci addormentammo nel lettone dei miei sfiniti.

AFFAMATE DI SESSOLeggi questa storia gratuitamente!