15 Capitolo

4.7K 189 1

«Tu cosa hai fatto?!» urlo quasi fino a restare senza voce.Seth si tappa le orecchie ma non riesce a non sogghignare sotto i baffi.Nel pomeriggio è  venuto a trovarmi con un bel sorriso  stampato in faccia.Di certo non mi sarei mai aspettata quello che mi ha appena detto.E adesso ho una gran voglia di prenderlo a pugni!«Tesoro io l ho fatto per te,ne avevi bisogno!E poi ho un altra cosuccia da dirti...»si porta il dito alle labbra e mi guarda con aria circospetta «Ma forse non é una buona idea» lo fulmino con lo sguardo «Parla traditore!Dimmi tutto o ti giuro che nom uscirai più da auesta stanza!» gli punto contro il mio  coccodrillo di peluche  «Parla!» .Lui sbuffa e si guarda le unghe «Hum...se me lo chiedi per favore,forse..» lo afferro per la maglietta fucsia «Parla!Ora subito!» Seth alza le mani sconfitto «E va bene!Quanto sei prepotente!Però non dire che non ti avevo avvertita!»Tira fuori il cellulare dalla tasca e me lo porge.
Non capisco.
Seth alza gli occhi al cielo e traffica qualche secondo con il cellulare «Ecco,siediti prima che...»gli strappo il telefono dalle mani e guardo lo schermo.C è un video.
Faccio play e....
Ho mio Dio.
Mi porto la mano libera alla labbra...«Hai filmato tutto...» dico sedendomi sul letto.
Sono sconvolta.
«Be non volevo che ti perdessi la scena,sei stata mitica!».Quasi non sento Seth tanto sono presa da quello che vedo.Io che molesto Elia!Come ho potuto dirgli quelle cose?e toccarlo pure!L ho annusato!Mio Dio!Ma che mi è saltato in mente?!...eri ubriaca fradicia... mi suggerisce la vocina maligna.Quella bionda...nel filmino ha l aria famigliare.Mi sforzo di ricordare dove l ho gia vista ma..niente.Poggio il telefono sul letti e mi alzo,guardando dritto in faccia il mio amico.Che tra poco forse non lo sara più se non mi da una valida spiegazzione...«Ti piace umiliarmi vero?!» lo aggredisco e lui mi lancia un occhiata storta «Non essere stupida Michaela.Non farei mai nulla che potrebbe umiliarti o peggio...ferirti»...«E allora perchè non mi hai fermata?Perchè hai lasciato che facessi una sceneggiata simile!»urlo quasi strozzandomi «Hai permesso che mi umiliassi davanti a lui!Dio Seth ti rendi conto di quello che hai fatto?!».Lui rimane a fissarmi per nulla arrabbiato.Con le braccia conserte,non sembra per nulla duspiaciuta.Alza un sopracciglio e punta un dito verso di me «Primo quando finiremo questa discussione ti scuserai.Secondo siediti e ascolta bene bambina!» mi siedo e giro la testa dall altra parte.Sono furiosa con lui..«Guardami in faccia quando ti parlo signorina!» volto la testa verso di lui e lo fulmino con lo sguardo « Da quanto tempo ci conosciamo Mika?»..«Da un pò» dico arrabbiata «Da tre anni Michaela.Ti ho mai dato motivo di dubitare di me o della mia amicizia?» non ho bisogno di pensarci so gia la risposta «No» lui si abbassa sulle ginocchia e mi alza il viso verso il suo «Non farei mai niente che potesse ferirti.Mai.Quello che ho fatto...anzi che ho lasciato che facessi,l ho fatto per te» faccio per scuotere la testa ma lui mi costringe a guardarlo neglio occhi «Se l unico modo che hai per affrontarlo e bere fino a vomitargli addosso,io non ho problemi a lasciartelo fare.Voglio solo che tu stia bene Mika.Voglio che ti lasci questo schifo alle spalle vai avanti.Non voglio più vederti soffrire per lui.Non sopporto l idea che ancora abbia questo potere su di te.Se sono qui con te è perchè voglio che superi la cosa!» gli occhi mi si inumidiscono mentre l ascolto.Seth sa quanto ho soffertobper Elia.Sa quanto sia stato difficile dirgli addio.«Sei la mia sorellina Mika.Farò qualsiasi cosa per vederti felice e non lascerò che questo tizio continui a darti il tormenti!» sbotta fissandomi serio.So esattaente che Seth ha ragione.In fondo, riesco anche a capire perchè abbia lasciato che mi sfogassi.I dubbi restano e adesso si sono moltiplicati..
«Mi dispiace» dico al mio amico ora che ho riconquistato la calma.Lui mi guarda con gli occhi lucidi di lacrime...ho Seth,mi dispiace tanto..
«No piccola.Io voglio solo che affronti questa cosa.Cosi poi sarai libera di ricominciare» annuisco mentre lui si alza prendendo la giacca che aveva gettato sul mio lettino.«Fallo Mika.Chiarisci tutto il prima possibile.Scopri cosa ti tormenta davvero e affrontalo.Solo cosi potrai andare avanti piccola» si abbassa e mi e mi lascia un bacio sul naso,dopo di che mi fa l occhiolino e si avvia alla porta.
Appena Seth se me va,mi lascio ricadere all indietro sul letto.Guardo il soffitto e non posso fare ammeno di pensare a tutto quello che mi ha detto Seth.
Devo farmi coraggio e parlare con Elias.Se voglio delle risposte non ho altra scelta.
Mi chiedo però se ancora lui...sia disposto a dirmi la verità.

Trilogia Per amore o per Vendetta? :La rosa bianca (Part-1)Leggi questa storia gratuitamente!