Ventiquattro

679 30 2
                                    

Continuavano a fare un casino assurdo, quindi decido di andare fuori a dirgli qualcosa.

Io: oooo la gente qui vuole riposare!

Nello stesso momento esce anche l'ex di Nicolò e anche lei a sua volta si lamenta.

F: non riesco a fare addormentare la bambina! Andate da un'altra parte a strillare

Mi guarda e mi sorride.
Io cerco di evitarla e i ragazzi mentre scendevano Matteo mi prende e mi porta giù con loro.
Gli altri giocatori ero lì che ballavano in giardino.
Mi portano in pista e mi fanno bere, finché il mio sguardo non si incontra con quello di Nicolò e restiamo a fissarci per qualche minuto.
Lui si avvicina, ma un ragazzo gli passa davanti facendomi bere ancora.
Non capivo già più nulla, ero completamente andata.

Federico pov's.

Castrovilli si mette davanti a Sara e Nicolò, impedendo loro di avvicinarsi,  distruggendo tutto ancora una volta.
Sembra quasi che siano destinati ad amarsi follemente, ma non ha stare assieme.
Sara non è in se, continuano a farla bere e forse è proprio per questo che Nicolò si stava avvicinando.
Mi avvicino a Nico e lui sembra essere abbastanza tranquillo.

Io: ei Nico, beviamo qualcosa?
N: si dai

Nel frattempo che ci beviamo un drink parliamo un po'.

Io: come va con Federica?
N: come sempre, una schifezza, ma cerco di non farle capire nulla per mia figlia
Io: capisco e con Sara?

Si gira e la guarda.

N: peggio
Io: parlale
N: non vuole vedermi
Io: ehm non girarti
N: se mi dici così è normale che io mi gir

Dice mentre si gira e vede Castrovilli baciare Sara.

N: me ne vado...
Io: aspetta Nico

Se ne va e mi avvicino a Sara.
Non avevo mai visto Nico, così, senza nemmeno voglia di andare lì ed "ucciderlo" di botte.
È a pezzi, non ha più speranze ed è veramente strano vederlo così.
Mi avvicino a Sara e la porto via.

S: anche tu vuoi un bel bacino eh
Io: quanto sei ubriaca, mamma mia

Era incontrollabile, aveva ragione Nico quando dice che solo lui sa cos'è capace di fare quand'è ubriaca.

S: dove mi porti mandrillone?
Io: Sara smettila

Lei ride.

S: non vuoi diverti peccato per te
Io: vai a dormire
S: ma chi sei mio padre o Federico per caso haha
Io: si sono Federico cretina
S: ora si spiega tutto

Mi scappa da ridere e sento bussare alla porta.
Era Nico.

N: posso dormire qui, fede?

Vede Sara e si blocca.

S: che succede Federico?
Io:nulla..

Anche sara si ferma a guardarlo.

N: non riesco a guardarla in faccia

Entra in camera

S: sono così brutta?

Nicolò sorride.

Io: Bruttissima HAHA
N: lasciaci un attimo soli...

Annuisco ed esco dalla mia stanza.

Sara pov's.

N: mi manchi...
Io: anche tu Nico, però non può funzionare
N: scusami è colpa mia dovevo dirle qualcosa, ma non immaginavo che fossi tu
Io: lascia perdere

Per un istante la sbronza mi passa e nella mia mente rivedo scene passare con Nicolò.
Mi scende qualche lacrima e Nico si siede accanto a me prendendo le mie mani tra le sue.
Mi mette ancora quell'anello e dice

N: te lo attacco con la colla se lo togli ancora

Dice ridendo.

N:io aspetto solo te, quando ti sentirai pronta sai dove trovarmi

Fa per alzarsi e lo fermo.

Io: Nico lo ammetto ti amo alla follia, ma ti ammetto anche che sono sempre dietro a soffrire
N:non voglio che tu stia male e per di più che tu soffra per causa mia

Lo bacio.

Io: shhh

Mi bacia anche lui e la sua ex entra in camera.

F: ora si spiega tutto
N: aspetta
F: cosa devo aspettare, che fai finta di volermi qui
Io: scusa Federica, so che non dovrei intromettermi però... Nicolò soffre molto per Rebecca
F: non sono cose che ti riguardano
Io: lo so ma
N: lascia stare Sara..
Io: no.. possiamo parlare noi due Federica? Per favore

Lei annuisce e Nicolò va da sua figlia.
Federica scoppia a piangere.

Io: ei ei che ti prende
F: sono una madre orribile, volevo che mia figlia non nascesse
Io: calmati

Mi abbraccia.
Mi sento benissimo come se non avessi bevuto nemmeno.

F: so che tra me e Nicolò le cose non potranno mai più tornare come prima, desideravo solo che Rebecca avesse una famiglia normale come tutte le bimbe che vanno in classe con lei... sente la mancanza di suo papà costantemente, stava meglio solo un pochino quando mi sono fidanzata, ma mi picchiava e lo ho lasciato
Io: fede, troverai la persona giusta che si prenderà cura di te e di tua figlia, ne sono certa
F: vedo come ti guarda Nicolò... Non mi ha mai nemmeno guardata a me in quel modo
Io: non esagerare
F: è la verità...
Io: tra di voi è nata una bambina stupenda e devi esserne orgogliosa

Mi abbraccia ancora.

F: perché fai tutto questo per me, pensavo mi odiassi
Io: pensandoci bene, si ti ho odiato per un bel po' haha

Federica torna a sorridere.

Io: però ripensandoci non sei poi così male
F: Nico è fortunato ad averti trovata
Io: fortunato sarà chi troverà te!
F: grazie veramente Sara...
Io: eh di che cosa
F: dico davvero e spero vivamente di mantenere questo rapporto tra di noi, potremmo essere ottime amiche sai?
Io: si
F: e comunque sta tranquilla, non provo più nulla per Nicolò
Io: ero già pronta a picchiarti haha

Ride e alzandosi mi abbraccia.
Nicolò torna con la figlia in braccio.
Ci vede e resta a dir poco stupito.

N: cosa mi sono perso?
F: tutto

Sorrido e vedo arrivare anche Federico.

(F: Federico - Fe: Federica)

N: rebecca ha fame
Fe: è l'ora della tetta haha
N: ma la mia non arriva mai?
Io: ehm HAHA
F:che coglione

Federica mi si avvicina e mi passa la bambina in braccio.

Fe: chi c'è amore di mamma é la zia Sara eh

Dice facendo una voce tenera e la bimba ride.
Vedo Nicolò e Federico guardarsi increduli per poi ridere.

Io:ha gli occhi di Nico

Lui mi guarda sorridendomi.

F: sisi tutto molto bello, ma è arrivata l'ora della nanna anche per me

Ridiamo e Nico prima di andarsene mi ferma.

N: vieni con me
Io: non mi sembra il caso, Nico
N: ti prego
Io: tua figlia a bisogno di stare un po' con entrambi i genitori, avremo tempo

Federica sente e mi ringrazia.
Vanno via ed io mi butto nel letto accanto a Federico.

Io: che fantastica storia è la vita... Dice una canzone
F: eh sì

Mi sorride e ci addormentiamo poco dopo.

Amore e Odio in NazionaleDove le storie prendono vita. Scoprilo ora