Il coraggio

1K 66 1

Tesoro, tu non ti devi preoccupare, se hai bisogno di un consiglio io, la tua mamma, ti sarò sempre vicina e ti suggerirò quando hai difficoltà, non sei più sola, se hai bisogno, ripeto, ti sarò vicina. Quando sei felice, quando hai paura, quando... Sei arrabbiata, insomma, quando hai bisogno di me.
Mamma, io ho sempre bisogno di te, e ora che so che mi sei vicina, sono contenta. Ora, dimmi mamma, devo tornare da Harry?
, tesoro tu devi avere coraggio, insomma! Sei l'unica persona che ricorda! Vuol dire che è vero amore!
Hai ragione, ma quando sono lì, non lo so, non so che dire.
Ti suggerisco io! Ora levati quelle cuffiette e vai! Ma prima finisci i compiti!
Sei la solita!
Dopo aver finito i compiti, ritonai in ospedale, un luogo da me sempre odiato, mi ricorda la tristezza e la speranza di persone problematiche. Non ho disprezzo ma per lo più comprensione, sì, non mi faccio capire ma, semplicemente sono debole.
Non devi esserlo!
Lo so.
Vai prima a salutare Zayn.
Okay. Entro.
Entrai e Zayn era felice. Perché? Io sarei triste.
-Ehy amore!- mi dice sorridente.
-Perché sei così... Così... Felice?- chiedo baciandolo.
-Domani mi dimettono!- mi dice. Cosa? Lo dimettono? Sono felicissima e perciò voglio organizzare una festa, ma prima devo andare da Harry. Abbraccio Zayn e dopo essere stata un po con lui (abbiamo mangiato, ascoltato musica e ci siamo coccolati appassionatamente).
Che ore sono?
Le sette di sera.
Wow.
Devo andare da Harry.
Stanza 115... Dove sei? Ti prego sparisci.
Eccola, per mia sfortuna.
Entro.
-Harry, scusami per prima, ma... Non sai che ho provato- dico sistemandomi sulla poltrona.
-No, so quel che provi. Ti amo, so solo questo.- mi dice.
Mamma, che dico?
Mostrali delle foto tue, di Niall e sue. Te la ricordi, quella?
Si.
-Harry, non cominciare! Ti devo mostrare alcune foto...- spiego mentre cerco la foto nella borsa.
-Vedi? Questo sei tu...questa io...e...- mentre stavo per dire che quello che mi baciava era mio fratello ma lui disse
-Chi  è quello che ti bacia? È quello con cui mi tradisci?-.
Cosa? Mamma! Lo senti?
.
-Harry, capisci che io e te non siamo fidanzati ?- chiedo innervosita.
-Hai ragione, sposati- che nervoso!
-No! Harry io sono fidanzata non con te e poi lui è mio fratello...- mi interrompe
-Niall!- ha detto? Li sta ritornando la memoria?
Continua così tesoro.
-Si! Harry, hai ragione! Ti ricordi di....- mi interrompe di nuovo.
-Liam, Louis e quello stronzo di Zayn- perché lo ha chiamato così?
- Sai tutto vero? Bene, ti è tornata la memoria, ma tanto era previsto, non era grave- gesticolo con le mani.
Lui mi guarda, mi attira a sé e mi bacia.
-Harry, no!- lo sgrido allontanandolo da me per poi sferrargli uno schiaffo.
-Tosta la ragazza! Ora tu lasci quello sfigato e ti metti con me, intesi?- mi minaccia.
-No, non ci siamo intesi bello mio, tu forse non hai capito! Io amo Zayn e non mi metterò mai con un pervertito come te! Intesi?- ora sono nervosa, molto nervosa.
-Cosa?- sta per dire qualcosa ma non mi interessa lo fermo
-Hai capito bene caro Harry, io sono fedele a Zayn e non mi metterò mai con te per tradirlo! Ci siamo intesi Styles? Ci siamo intesi? Non mi interessa quello che pensi ma ora io me ne vado perché tu, tu sei incontrollabile, okay Harry? Okay???- voglio vedere che risponde.
- Okay Horan, per ora ti lascio state ma solo per questo momento, ma attenta domani potrei saltarti addosso da un momento all'altro, sei così eccitante- che sguardo da maniaco!
Schiaffeggialo!
Quel che sto facendo! Infatti lo sto schiaffeggiando molto violentemente!
-mi fai eccitare di più, non lo capisci?- mi dice pensando di farmi innervosire. Sì, okay sono nervosa! Meglio se ESCO da questo luogo oscuro.
Esco dalla stanza sbattendo la porta.
Ora che faccio?
Chiama, non lo so , Anna o Samy o Emma. Quella ragazza non la frequenti molto.
Sì, lo so.
Chiamo tutte e tre per organizzare la festa di Zayn.
Dopo un'oretta ci ritroviamo tutti (tranne Harry e Zayn) a organizzare nel mio salotto.
-Io direi di spegnere le luci e quando arriva accenderle urlando "sorpresaaaa". Che ne dite?- che genia che sono.
Si si certo.
A tutti non piace la mia idea così decidiamo un party in spiaggia invitando tutti gli amici di Zayn, e ne sono parecchi.
Tutto era pronto, dovevamo aspettare il giorno dopo, la domenica e così io sta notte potrò dormire con Zayn. Dopo andai da Zayn e dopo aver ascoltato musica ci addormentammo.

Il Sogno{Zayn Malik}Leggi questa storia gratuitamente!