12~finalmente in piscina

442 22 4
                                    

Ora siamo in autobus, e, se ve lo state chiedendo, siamo in autobus poiché mio padre ha decido di pagarlo solo da dopo la partita della Turchia, almeno ora non dobbiamo farci 15 minuti a piedi. Finalmente arriviamo, all'hotel e facciamo pranzo, poi io decido di riposarmi un po' in camera mia ma il mio sogno viene infranto quando aprendo la porta della mia camera trovo Nicolò, Lorenzo, Ciro e Federico seduti sul mio letto. " che ci fate voi qui?" " non sapevamo dove andare" risponde ciro " si ok ma io voglio dormire" " si anche noi, per questo abbiamo portato anche il letto di lorenzo. "mh ok". Ci mettiamo tutti a dormire io di lato con accanto Nico, vicino a lui Federico, poi Lorenzo e infine Ciro, spegniamo  le luci e dormiamo, o meglio vi proviamo, perché stiamo tutti stretti e vicini. Proprio quando iniziò a prendere sonno sento qualcuno che mi abbraccia da dietro, chi potrebbe essere se non Nico? Sempre girata di spalle gli prendo la mano e gliela accarezzo, mi addormento poco dopo.
...
Mi sveglio a causa della voce di lorenzo e ciro " ma guarda quando sono carini" " siete una bellissima coppia" mi giro di lato e vedo che Nico mi sta ancora abbracciato mentre dorme. Lancio un cuscino e credo di aver colpito Lorenzo " ahi" "te lo meriti" levo il braccio fi Nicolò dalla mia vita, prendo la sua testa tra le mani e lo scuoto " nicoooo" " mh" " dai alzati" provo a dirgli ma nulla " ci penso io" dice Lorenzo prima di buttarsi sopra a lui, Nicolò continua a dormire e mugolare, poi abbraccia lorenzo, come prima abbracciava me " mh dai cate altri cinque minuti" io scoppio a ridere " no tesoro della mia vita amore mio ti devi alzare" gli risponde lorenzo temendosi al gioco, Nicolò apre un occhio non capendo e appena vede Lorenzo salta in aria. Scoppiamo tutti a ridere " che bastardi" continua a dire Nicoló.
" Comunque piccioncini prima vi abbiamo fatto una foto" dice lorenzo mostrandoci una nostra foto dove dormiamo abbracciati

 " Comunque piccioncini prima vi abbiamo fatto una foto" dice lorenzo mostrandoci una nostra foto dove dormiamo abbracciati

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

" mandamela" risponde Nicolò prima di andarsene in camera sua con federico, seguiti poi da Ciro.
pov's Nico
Esco dalla camera di Cate con Federico per andare a mettere il costume " sareste proprio una bella coppia eh" continua a dirmi Federico " si ma non stiamo insieme" " ma lei ti piace da impazzire" " si ma non ricambia" " e chi te lo dice scusa?" " non lo so" intanto mi arriva la foto che ci ha fatto Lorenzo e nel vederla sorrido " qui qualcuno è innamorato" dice Federico. Gli do un coppino e me ne vado.
pov's Cate
Mi metto il costume:

pov's Cate Mi metto il costume:

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

e mi dirigo verso la piscina.
Arrivata trovo già molti dei ragazzi giù intenti a schizzarsi tra di loro. Io per il momento decido di sdraiarmi sul lettino per prendere il sole.
Dopo dieci minuti decido ci cambiare posizione e mi metto a pancia in sotto; neanche il tempo di girarmi che un rompipalle di prima categoria si drain sopra di me. " ehi ma che fai" dico cercando di cacciare via Nicolò, che mi risponde facendo spallucce. " dai levati devo prendere il sole" dico continuando inutilmente a cercare di liberarti " pessina ti stava guardando il culo" disse rimanendo immobile, cercai di dire qualcosa ma insigne mi interruppe " dai venite a farvi il bagno " arriviamo" rispose nicolò alzandosi. Io ero rimasta ancora a trenta secondi prima. Che per caso era geloso di me? O magari mi considera come una sorella più piccola alla quale deve badare? " io rimango a prendere il sole grazie" rispondi facendo un sorriso falsissimo " scordatelo" rispose mentre mi prendeva in braccio " nicolò giuro che se ti azzardi a buttarmi in acqu-" non feci neanche in tempo a finire la frase che lui si era già buttato nella piscina con me in braccio. Sott'acqua aprii gli occhi e quello che vidi.... un nicolò che mi sorrideva, con il volto ad un centimetro dal mio e io ancora abbracciata a lui. Quando tornai in superficie mi staccai subito dal lui spingendolo, forse perché aspettavo il momento giusto per schizzarlo o forse perché ero tutta rossa, tanto che il viso quasi mi bruciava. Pochi istanti dopo quando lui riemersi scuotendo la testa per togliere dai suoi capelli l'acqua il mio " piano" per vendicarmi schizzandolo fini direttamente nel cestino dell'immondizia. giuro che sarei potuta restare a guardarlo per ore, nel frattempo un zoo di farfalle si muoveva nel mio stomaco. Il mio piano fu riciclato nel momento esatto in cui lui prese a schizzarmi, così lo feci anche io di conseguenza " sei uno stronzo" gli dissi " e tu hai già preso abbastanza sole". Ad interrompere la nostra conversazione fu nuovamente Lorenzo " ragazzi facciamo un farà  gara a chi cade per primo." Così pochi istanti dopo mi ritrovai sopra le spalle di Nicolò a cercare fi non cadere mentre spingevo Lorenzo e Pessina che stavano sporrà a Ciro e Manuel, mentre gli altri erano già caduti. Nicolò iniziò a schizzare manuel, così anche loro furono fuori gioco, rimanevamo solo io e Lorenzo. " piccola furbetta non riuscirai a farmi cadere" continuava a dirmi Lorenzo "ah no?" chiede Nicolò ironico mentre facevo lo sgambetto a Ciro che cadde con Lorenzo sopra. Scoppiammo tutti a ridere " mariuoli" continuavano a ripete quei due mentre noi ridevamo.
...
Dopo un' altra mezzore tra decidemmo di riandare in camera per preparaci alla cena.

ciao ragazzi
Scusate se non ho aggiornato ma in questi giorni ho avuto un po' da fare.

Continua...
il destino ci ha voluto insieme~nicoló barella
Ultimo aggiornamento: Sep 08, 2021
il destino ci ha voluto insieme~nicoló barellaDove le storie prendono vita. Scoprilo ora