Tre

916 32 0
                                    

*pomeriggio*

Sono nella mia stanza che guardo e sistemo le foto dell'allenamento di ieri.
Prima mi sono svegliata completame da sola, però in compenso Federico mi aveva lasciato un biglietto con scritto che andava a fare delle visite per la squadra e poi sarebbe tornato.
Proprio in quel momento mentre pensavo a quel biglietto mi spuntano le sue foto e le guardo sorridendo.

Proprio in quel momento mentre pensavo a quel biglietto mi spuntano le sue foto e le guardo sorridendo

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

È molto fotogenico, pensai.
Bussarono alla porta.

Io: chi è?
F: io

Cambiai subito la foto, per non fargli vedere che lo stavo guardando e nemmeno faccio caso a chi ci c'è dopo di lui.
Federico entra e subito guarda il computer.

Guardai anche io ed era una foto di Nicolò, sorrisi senza darci troppo peso e Fede lo nota

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Guardai anche io ed era una foto di Nicolò, sorrisi senza darci troppo peso e Fede lo nota.

F: sei cotta!
Io: eh? Come scusa?
F: ti piace Nicolò, non mentire
Io: no è antipatico, non lo sopporto mi dà sui nervi
F: si ti piace

Lo mando a farsi friggere, anche lui e ride.

Io: come sono andate le visite?
F: sono sano come un pesce!
Io: peccato

Ride.

F: scendi con me per andare a cena?
Io: nono mi sono già rotta di mangiare quella roba insipida, mi prendo una pizza
F: solita ribelle, posso restare?
Io: poi non voglio problemi con mio padre
F: con me puoi stare tranquilla
Io: ti conviene

Ride e ordina la pizza.
Finisco di sistemare le foto, le spedisco al resto dello staff e sistemo il tavolo per mangiare.

***
Nel frattempo giù a cena.

P: dov'è Chiesa?
L: bo, non ci ha detto nulla
N: in stanza con sua figlia

Il mister cambia totalmente espressione e si alza da tavola senza aver finito di mangiare va da sua figlia.

Amore e Odio in NazionaleDove le storie prendono vita. Scoprilo ora