Mattia Anna Di Stefano

72 5 4
                                    

𝙽𝚘𝚖𝚎.

• Nome: Mattia, "Dono di Dio". Nome italiano di origini Ebraiche. Solitamente viene utilizzato come nome maschile, ma nel sud Italia, seppur raramente, viene utilizzato anche per il genere femminile.

• Secondo nome: Anna, "grazia", "favore". Nome italiano di origine ebraica e nome biblico.

• Cognome: Di Stefano. Cognome italiano tipico della Sicilia. Proviene dal nome proprio Stefano ("ghirlanda", "corona") e diffusosi grazie al culto di Santo Stefano Promartire nel Medioevo cristiano.

𝙴𝚝𝚊̀.

• Mattia è nata il 4 febbraio 1937

𝙶𝚎𝚗𝚎𝚛𝚎.

• Femmina, cisgender

𝙴𝚝𝚗𝚒𝚊.

• Caucasica, italiana

𝙳𝚎𝚜𝚌𝚛𝚒𝚣𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚏𝚒𝚜𝚒𝚌𝚊.

• Mattia è una ragazza indubbiamente bella, dalla pelle scura, tipica del sud Italia, e liscia, puntellata da numerosissimi nei su ogni parte del corpo. Le sue braccia sono muscolose, e ciò è accentuato dalle due spalle larghe, su cui si poggia il collo molto snello. I suoi capelli sono folti e vaporosi, color castano con lievi riflessi rossicci, che, fin da quand'è piccola, tiene corti, fino all'inizio del collo. Il volto, complessivamente, è considerabile carino: la sua forma è allungata e leggermente paffuta, dagli zigomi spigolosi e il naso piccolo e tondo; i suoi occhi sono grandi e dalle iridi verdi, che, verso la pupilla, si schiariscono; sono sporgenti e rotondeggianti, e la sclera non è né del tutto bianca né azzurrognola, ma è spesso rossastra e leggermente gialla a causa della sua congiuntivite. Le sue labbra sono sottili e rosse, di solito piegate sorrisetto spesso a bocca aperta che faccia vedere i denti storti; nonostante come caratteristica a sé questa è considerata un difetto, i suoi denti non la rendono brutta, e, anzi, lavorano armoniosamente con il resto del viso, rendendo la sua una bellezza particolare. Le sue forme non sono molto pompose, e le sue gambe sono grosse ma non ben allenate, e sempre piene di lividi, croste e graffi. La sua vita è molto stretta, cosa che, nonostante le spalle larghe, la braccia muscolose e le gambe sformate, la rende molto femminile, perciò, spesso, quand'era più piccola, indossava spesso dei vestiti che sottolineavano questa caratteristica. I nei più visibili si trovano nei seguenti luoghi: sulla guancia vicino alla mascella, al centro e a lato della fronte, sul lato sinistro del naso, sul collo, sulla spalla destra, sulle braccia, sulla gamba sinistra, sulle cosce. È alta 1.75

𝙵𝚘𝚝𝚘 𝚒𝚍𝚎𝚗𝚝𝚒𝚏𝚒𝚌𝚊𝚝𝚒𝚟𝚊.

𝙳𝚒𝚜𝚝𝚞𝚛𝚋𝚘 𝚖𝚎𝚗𝚝𝚊𝚕𝚎 𝚎 𝚜𝚘𝚝𝚝𝚘𝚌𝚊𝚝𝚎𝚐𝚘𝚛𝚒𝚊 𝚍𝚎𝚕 𝚍𝚒𝚜𝚝𝚞𝚛𝚋𝚘

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.


𝙳𝚒𝚜𝚝𝚞𝚛𝚋𝚘 𝚖𝚎𝚗𝚝𝚊𝚕𝚎 𝚎 𝚜𝚘𝚝𝚝𝚘𝚌𝚊𝚝𝚎𝚐𝚘𝚛𝚒𝚊 𝚍𝚎𝚕 𝚍𝚒𝚜𝚝𝚞𝚛𝚋𝚘.

• Sociopatico aggressivo

• ADHD

• Mattia ha tantissima rabbia repressa, che sfoga facendo del male agli altri, agli animali e a sé stessa. È capitato numerose volte che usasse la violenza- a volte anche estrema - su altre persone senza una motivazione, trovando una soddisfazione immensa nello sfogarsi e nel fare male a qualcuno. Quando capita ciò è molto difficile liberarsi dalle sue grinfie, dato che continuerebbe a sfogarsi anche nonostante ferite gravissime, che anzi, alimenterebbero il suo sfogo.

OCDove le storie prendono vita. Scoprilo ora