Capitolo 33

3.6K 152 3

Mi svegliai di soprassalto a causa delle fitte di ieri sera, ancora non mi erano passate. Accanto a me c'era Leo adesso dorme sempre con me per paura che mi succeda qualcosa, mi alzo di scatto e corro in bagno un conato di vomito mi invase mi inchinai misi la faccia nel water e gettai tutto ciò che avevo mangiato la sera prima, Leo mi sentì corse subito da me tenendomi i capelli.

Dopo aver finito mi sendetti nel pavimento con le lacrime agli occhi, posai le mani sul ventre.
'L-leo non sto bene'
'Che succede?'
'Continua a farmi male la pancia, ho caldo e freddo' dissi con voce debole.

Leo poso la mano sulla mia fronte.
'Ma hai la febbre, vieni andiamo all'ospedale'
'No non voglio, adesso papá deve andare ci andiamo dopo'
'Tu sei pazza non voglio che vi succeda qualcosa'
'Dopo ti prego'
'Almeno andiamo a letto' annuì e mi aiutò ad rialzarmi, ci misimo di nuovo sotto le coperte.
Toc toc

Bussarono alla porta.
'Avanti' disse Leo

'Amore non vieni a salutarmi, devo andare adesso' disse papá, mi alzai per abbracciarlo.

'Ciao papá'
'Ciao piccola, ma va tutto bene?'
'Sisi'
'Allora io vado, ci vediamo quando nascerá'

Lo abbracciai forte e poi se ne andò, ero triste e stanca.
'Ti porto la colazione, aspettami qua'
'Ok'

Andò via e io ero sotto le coperte, ero sudaticcia, stavo per alzarmi ma il mal di testa me lo impedì.
'Amore della mamma che succede, Leo mi ha detto che stai male, andiamo all'ospedale?'
'Si ma prima voglio fare colazione ho fame'

Leo venne con la colazione e feci subito colazione, mamma mi aiutò a fare la doccia e ci avviammo verso l'ospedale. Lucas dov'era? Ovviamente non c'era nel momento del bisogno perchè era da Larissa. Ma vaffanculo a me non interessa più un cazzo di lui.

*****
E corto lo so, ma in questo periodo ho poche idee... Il prossimo capitolo spero di riuscirlo a farlo lungo.
E grazie siete in moltissimi

I'M PREGNANT.Leggi questa storia gratuitamente!